Republic of Fritz Hansen: la sedia impilabile Pair, le foto

All’Orgatec di Colonia, che si svolgerà dal 25 al 29 ottobre, Republic of Fritz Hansen presenterà una nuova sedia dalla grande personalità e dalla stile contemporaneo, "Pair". Scopri di più qui su Designerblog.

All’Orgatec di Colonia, che si svolgerà dal 25 al 29 ottobre, Republic of Fritz Hansen presenterà una nuova sedia dalla grande personalità e dalla stile contemporaneo, "Pair".

Progetto inedito, che si aggiungerà all'eccezionale serie dei classici di design senza tempo, Pair è un modello di sedie impilabili dalle linee audaci e raffinati dettagli, un design minimalista, insomma, che incarna l'estetica contemporanea di Republic of Fritz Hansen. Il progetto è firmato da Benjamin Hubert, designer inglese e fondatore dello studio di design londinese Layer, e aggiunge un nuovo capitolo alla lunga storia di successo di Republic of Fritz Hansen nella produzione di sedie impilabili progettate e realizzate per resistere nel tempo.

La storia di Pair è lunga, infatti, la sedia nasce dalla prima collaborazione di Republic of Fritz Hansen con il giovane e premiato designer Benjamin Hubert. Nel corso del periodo di studio del prodotto, durato tre anni, sono stati sviluppati ben 30 prototipi della sedia, a testimonianza dell'attenzione e dell'impegno costanti per la realizzazione di un design che superi la prova del tempo. Christian Andresen, Responsabile del Design presso Republic of Fritz Hansen, spiega: "Benjamin è stato la nostra fonte di ispirazione e ha creato qualcosa di veramente nuovo dimostrando una profonda empatia con la personalità del brand. Abbiamo cercato di ampliare la nostra collezione contemporanea per bilanciare la collezione classica di sedie impilabili, e con la sedia Pair speriamo di rispondere alle esigenze del mercato. Sono tanti i prodotti che possono essere realizzati in diversi colori, ma solo pochi sono in grado di offrire la versatilità della sedia Pair.”

La sedia Pair è progettata come un sistema modulare, con un'ampia possibilità di varianti, offrendo un prodotto unico, adattabile a qualsiasi ambiente. Ospedali, ristoranti, mense aziendali: tutti luoghi in cui si inserisce discretamente rispettando gli standard di funzionalità e igiene. Pair, dunque, rappresenta il culmine di anni di conoscenza, garanzia di qualità e nuove visioni del design e dei materiali; il suo nome riflette innumerevoli possibilità di affiancare materiali classici e moderni per ottenere risultati audaci e innovativi.

Fin dal lancio della sua prima sedia impilabile, Ant, progettata da Arne Jacobsen nel 1952 - Fritz Hansen ha svolto un ruolo pionieristico nell'utilizzo del legno multistrato curvato a pressione, un materiale ideale per creare forme geometriche fluide. Anche la sedia Pair non fa eccezione. La tradizionale scocca in legno multistrato è abbinata a uno schienale in policarbonato stampato a iniezione, creando un gioco interessante tra vecchio e nuovo. La trasparenza al 10% dello schienale rende l’effetto del materiale plastico utilizzato simile a quella del vetro. Per la sua produzione è stata utilizzata la stessa tecnica impiegata nella realizzazione delle sedie Series 7 e Ant, per dare continuità alla tradizione di lunga data di Republic of Fritz Hansen, volta a trasformare i materiali in forme moderne senza precedenti.

  • shares
  • Mail