Francoforte aeroporto: Giorgetti nell'Airport Club Frankfurt, le foto

L'Airport Club Frankfurt, uno dei principali business club d'Europa, fondato trent'anni fa da Lufthansa e Deutsche Bank, e diventato luogo d’incontro di personalità di spicco del mondo dell’economia, della cultura e della politica, ha un nuovo arredamento realizzato da Giorgetti. Scopri di più qui su Designerblog.

L'Airport Club Frankfurt, uno dei principali business club d'Europa, fondato trent'anni fa da Lufthansa e Deutsche Bank, e diventato luogo d’incontro di personalità di spicco del mondo dell’economia, della cultura e della politica, ha un nuovo arredamento realizzato da Giorgetti.

Il brand, leader del design made in Italy, ha individuato nel perfetto incontro fra tradizione artigianale e produzione industriale il codice stilistico della contemporaneità, concept presente anche nel progetto di restyling dell’Airport Club Frankfurt.

Con l’intenzione di proporre ambienti esclusivi e un servizio personalizzato così da rispondere in maniera sempre più efficiente alle esigenze dei soci, CR Holding e Kofler & Kompanie, che nel 2015 hanno acquisito il club, si sono affidate all’expertise di Giorgetti: la reception, la working lounge, la smokers lounge, la sala conferenze, il ristorante sono stati reinterpretati e valorizzati nella logica della riservatezza e del comfort.

Il nuovo layout, infatti, è stato finalizzato per semplificare la gestione dei viaggi d’affari dei soci che necessitano di sale per meeting, networking ed eventi. Negli ambienti di design dal sapore neo-rétro, dotati di accorgimenti tecnologici d’avanguardia, le collezioni Giorgetti sono esaltate da una selezione di opere d’arte della collezione privata del club che creano un contesto invitante ed elegante.

L’eccellenza del made in Italy prende forma nella selezione dei materiali, nell’attenzione ai dettagli e nella ricerca sulle rifiniture costruttive che Giorgetti svelerà il 9 settembre in occasione della serata inaugurale: un evento prestigioso rivolto ai soci del club e ad alcuni ospiti selezionati, a cui verrà offerta un’occasione straordinaria per vivere, nelle atmosfere di questo rinomato business club, l’esperienza totalizzante del lifestyle firmato Giorgetti. Tra contemporaneità e classicità, negli spazi accoglienti e rilassanti, che accompagnano anche un’offerta gastronomica premium, è protagonista il legno, la cui bellezza compositiva è esaltata dalla matericità degli elementi tessili. I colori sono stati scelti nella palette delle cromie neutre per far risaltare le naturali venature lignee e restituire una straordinaria ricchezza estetica. Ravvivano gli ambienti i toni vibranti del giallo senape, dell’azzurro polvere e del raffinato aubergine, proposti su poltroncine e sedute.

L’innata eleganza italiana di cui Giorgetti è ambasciatore nel mondo, si rinnova nell’Airport Club Frankfurt con un progetto di interior design che fa dialogare raffinatezza e spontaneità, stile e funzionalità. Così, le poltoncine Mobius di Umberto Asnago reinterpretano il rigore formale delle sedute di un tempo, le bergère Caddy disegnate da Carlo Colombo raccontano le nuove frontiere produttive del design e il segno minimale del divano Ago rivela una rinnovata visione del relax. Le sedute girevoli Elisa e Selectus, invece, riscrivono con eleganza e leggerezza le tradizionali poltrone direzionali. Infine, i tavoli Gordon di Roberto Lazzeroni e Fang di MVW evidenziano l’abilità manifatturiera dell’azienda di Meda che da oltre un secolo propone collezioni d’arredo nate per durare nel tempo, realizzate secondo i più elevati standard qualitativi e stilistici.

  • shares
  • Mail