laCividina Martignacco: 40 anni di storia in una festa memorabile, le foto

laCividina compie 40 anni e festeggia con un grande party iniziato con il taglio del nastro del nuovo showroom, nella piazza di Martignacco (Udine) al primo piano del prezioso edificio di inizio Novecento che in passato fu scuola elementare, con ospiti da tutto il mondo. Scopri di più qui su Designerblog.

laCividina compie 40 anni e festeggia con un grande party iniziato con il taglio del nastro del nuovo showroom, nella piazza di Martignacco (Udine) al primo piano del prezioso edificio di inizio Novecento che in passato fu scuola elementare, con ospiti da tutto il mondo.

La festa si è svolta nel cuore della produzione in cui prendono forma le collezioni di imbottiti di design oggi apprezzate in tutto il mondo, Una serata in nome dell’orgoglio per la qualità del made in Italy e della fiducia nelle proprie risorse e nel proprio team. Dulcis in fundo, la scenografica torta a forma di Osaka, il divano sinuoso disegnato da Pierre Paulin, perfetto esempio dell’eccellenza produttiva della realtà friulana

L'azienda friulana - guidata da Fulvio Bulfoni e Paola Mesaglio, e conosciuta in tutto il mondo per le sue collezioni di poltrone e divani di design - ha deciso di celebrare questo traguardo con ospiti internazionali, oltre che con i collaboratori e gli amici 'locali', che ben conoscono la dimensione di questa impresa abituata a muoversi a ogni latitudine.

Per la festa vera e propria ci si è poi spostati nel cuore della produzione laCividina: lo spazio, divenuto per l’occasione una sala delle feste illuminata di blu, è stato ottenuto trasformando il tradizionale packaging in originali punti d'appoggio e in una suggestiva parete sulla quale è stato proiettato in anteprima il video che racconta il magico processo quotidiano laCividina: un autentico spettacolo in onore del design.

Ai discorsi ufficiali e alla grande emozione, è seguito il “dulcis in fundo” che ha ricordato una delle produzioni più rappresentative dell’azienda: la gigantesca torta ha, infatti, ripreso Osaka, il divano sinuoso disegnato da Pierre Paulin rieditato da laCividina nel 2013 in una sentita collaborazione con la moglie del designer francese scomparso nel 2009.

Un divano che rappresenta a oggi il perfetto esempio dell’eccellenza produttiva laCividina, che è riuscita a conquistare i posti più in voga a livello internazionale: dall’allestimento del défilé Cruise 2015 di Louis Vuitton a Montecarlo, all’esclusivo concept shop 10 Corso Como che la fashion editor Carla Sozzani ha esportato in tutto il mondo, partendo da Milano; e come non citare il Centre Pompidou di Parigi dove, fino a pochi giorni fa, il divano ‘flessibile’ è stato protagonista della prima grande retrospettiva dedicata proprio a Paulin.

Nel mondo dell’arte contemporanea, ha trovato la sua giusta collocazione anche Windmill, la seduta che Constance Guisset ha disegnato ispirandosi alle pale dei mulini a vento, esposta come tributo al colore nella sua unicità al Chateau de Courcelles a Montigny-lès-Metz, in Francia e al Mudac di Losanna.

  • shares
  • Mail