Riva 1920 tavolo: Earth realizzato per Eataly New York al Westfield World Trade Center, le foto

Riva 1920 è l'autore del nuovo tavolo Earth, realizzato per Eataly che dopo Milano, San Paolo, Seul, Monaco, Doha, Riad, Mosca e Copenaghen apre a New York, all’interno del Westfield World Trade Center, sorto sulle macerie di Ground Zero. Scopri di più qui su Designerblog.

Riva 1920 è l'autore del nuovo tavolo Earth, realizzato per Eataly che dopo Milano, San Paolo, Seul, Monaco, Doha, Riad, Mosca e Copenaghen apre a New York, all’interno del Westfield World Trade Center, sorto sulle macerie di Ground Zero.

Posizionato all'entrata di questo nuovo spazio, il tavolo è caratterizzato da top in resina e legno millenario di Kauri. Vuole essere una rappresentazione stilizzata del globo terrestre, metaforicamente le parti in legno rappresentano i continenti e le sezioni in resina gli oceani. Matericità del legno e trasparenza della resina sono in grado di creare un suggestivo gioco di luci ed ombre.

Il tavolo è per antonomasia simbolo di convivialità, condivisione, scambio, aggregazione, incontro, intorno ad un tema centrale che è quello del cibo, che rappresenta un bisogno universale. Il concept alla base dell’dea progettuale si ispira al tema della pace e all’unità dei popoli in cui non esistono pregiudizi, differenze di classe o di razza. La particolare base in ferro, disegnata da Renzo Piano e che riprende il progetto originale del tavolo “Antico” per l’iniziativa “Ground Zero...Ground Heroes” simboleggia il groviglio delle armature degli edifici che fuoriuscivano dalle macerie in seguito al crollo delle Torri Gemelle.

Il tavolo si fa testimone silenzioso affinché l’orrore non sia dimenticato e manifestazione esemplare di quella capacità di esprimere emozioni attraverso particolari simbolici. Un oggetto muto, che parlerà a migliaia di persone.

  • shares
  • Mail