Tessitura Monti: le novità per l'Autunno Inverno 2017 2018, le foto

Tessitura Monti presenta l'Autunno Inverno 2017/18 attraverso 3 macro mood per stile e target di riferimento, che rientrano in una nuova Brezza, dallo stile contemporaneo, ma allo stesso tempo formale. La parola d'ordine, però, è comfort, i tessuti Tessitura Monti, infatti, ricercano da sempre una performance ottimale in leggerezza, piacevolezza al tatto e traspirabilità, per un target che ama il comfort e la vestibilità. Scopri di più qui su Designerblog.

Tessitura Monti presenta l'Autunno Inverno 2017/18 attraverso 3 macro mood per stile e target di riferimento, che rientrano in una nuova Brezza, dallo stile contemporaneo, ma allo stesso tempo formale. La parola d'ordine, però, è comfort, i tessuti Tessitura Monti, infatti, ricercano da sempre una performance ottimale in leggerezza, piacevolezza al tatto e traspirabilità, per un target che ama il comfort e la vestibilità.

La più grande novità, dunque, è la nuova linea di prodotti, Brezza, il cui nome è un eco al cambiamento, al soffio leggero dell’aria e all’autenticità senza tempo del Made in Italy. Gli articoli si compongono di basi tessili diverse, dai semplici popeline agli strutturati più complessi, tutti costruiti con filato Ne 80/1, garanzia di assoluta traspirabilità, leggerezza e compattezza. Un tessuto tipicamente mediterraneo, fresco, confortevole ma ideato e realizzato per essere indossato in tutte le stagioni dell’anno. Le stesse caratteristiche emergono anche su nuovi basi tessute con un ordito in Ne 120/2, filato ritorto tra i più pregiati che nobilita ancora di più un tessuto già estremamente ricco: il Leicester.

Tema molto sviluppato in tutta la collezione sono i pesi che si fanno più leggeri, per effetto dell’utilizzo di filati sempre più fini, e le mani che risultano più compatte e ricche, grazie alla densità elevata di fili e trame. Mani più soffici, ma sempre ricche e gonfie, caratterizzano invece una parte di proposta più casual e sportiva. Queste caratteristiche intrinseche dei tessuti insieme alla texture creano nuovi piccoli effetti che rendono i disegni di Tessitura Monti ricercati ed esclusivi.

La collezione presenta una colorazione molto naturale non satura né vibrante, con cromie che, anche se classiche, vengono rinnovate nelle tonalità. Grazie a combinazioni originali di colore, Tessitura Monti sperimenta luci e brillantezze diverse nei colori classici della camiceria. Rivisitazioni dei blu più tradizionali, utilizzo dei verdi - soprattutto nelle tonalità oliva e militare – e proposta dei marroni bruciati.

In questa collezione le stampe vengono applicate ai tessuti tinto filo, aggiornando così il mondo del grafismo con un gusto contemporaneo ed elegante e creando effetti originali di tridimensionalità e di cromie. Le nuove righe si presentano al contempo sia facili che sofisticate ed elaborate, sembrando quasi dipinte. L’inserimento di filati speciali arricchisce i nuovi popeline e aggiorna la proposta di disegni più formali. Ancora originalità si riscontra nei quadri di piccole e medie dimensioni, che adornano gli zephir, e nei nuovi effetti di armatura, che muovono le superfici ottenendo giochi di luce chiaro-scuro.

Decisamente di tendenza anche in questa stagione nel mondo della camiceria sono le strutture a maglia.
Tessitura Monti propone una selezione di tessuti peso camiceria con caratteristiche di strutture e finissaggi innovativi per un look dinamico e confortevole. Importante inoltre la presenza di articoli a navetta, ad imitazione maglia, che arricchiscono la collezione di tessuti caratterizzati da comfort e morbidezza.

La leggerezza è la nuova frontiera, che si estende anche alle innovative e interessanti proposte stagionali, predisposte ogni anno da Tessitura Monti, costantemente supportate dal servizio Pronto Monti, un’esaustiva selezione di tessuti sempre disponibili a magazzino, declinata nei tre cataloghi “Pronto Monti”, “I Dogi” e “Prince Rose”.

  • shares
  • Mail