BSI Swiss Architectural Award, Junya Ishigami vince la quinta edizione

Junya Ishigami vince la quinta edizione del prestigioso premio BSI Swiss Architectural Award.

Junya Ishigami è il vincitore della quinta edizione del BSI Swiss Architectural Award: l'architetto giapponese si è imposto tra 28 candidati provenienti da 17 paesi, conquistando il premio da 100mila franchi che sarà consegnato al vincitore il prossimo 22 settembre 2016, presso l'Accademia di Architettura di Mendrisio, Università della Svizzera Italiana.

Il BSI Swiss Architectural Award, giunto quest’anno alla quinta edizione, celebra i suoi primi 10 anni: Junya Ishigami è stato premiato per il Kanagawa Institute of Technology Workshop (Kanagawa, Giappone, 2004-2008), per l’intervento nel Padiglione giapponese alla XI Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia (2008) e per la “Casa con piante” costruita nei sobborghi di Tokyo per una coppia di giovani sposi (2010-2012).

Gli edifici di Junya Ishigami creano spazi di grande bellezza e serenità, che s’impongono con una forza iconica inusuale.

Queste le parole della giuria, presieduta da Mario Botta (Svizzera) e composta da Jean-Louis Cohen (Francia), Marc Collomb (Svizzera - direttore dell’Accademia di architettura di Mendrisio), Bruno Reichlin (Svizzera) e José María Sánchez García (Spagna).

  • shares
  • Mail