Pitti Uomo Firenze Giugno 2016: Colonne verticali di Nanni Balestrini by MUS.E e Bonottoeditions

Inaugurata mercoledì 15 giugno al Museo Novecento, l’installazione site-specific, Colonne Verbali, è stata creata da Nanni Balestrini per il loggiato rinascimentale del complesso delle Leopoldine, ed è realizzato da MUS.E in collaborazione con Bonottoeditions. Scopri di più qui su Style & Fashion.

Inaugurata mercoledì 15 giugno al Museo Novecento, l’installazione site-specific, Colonne Verbali, è stata creata da Nanni Balestrini per il loggiato rinascimentale del complesso delle Leopoldine, ed è realizzato da MUS.E in collaborazione con Bonottoeditions.

Poeta, scrittore e artista visivo, sin dagli anni Sessanta Balestrini, ha partecipato ai movimenti più radicali nel campo dell’avanguardia letteraria e artistica europea, sperimentando le possibili relazioni tra parola, testo e immagine. Ancora una volta si confronta con il pregiato medium dell’arazzo in un’opera di natura concettuale.

Nove arazzi monumentali realizzati su disegno dell’artista grazie alla competenza manifatturiera di Bonottoeditions rivestiranno le colonne del loggiato del Museo Novecento creando un insolito dialogo con l’architettura, la Basilica e piazza Santa Maria Novella. Oltre all’installazione pubblica che coinvolgerà il loggiato esterno, due arazzi tangibili abiteranno il chiostro delle Leopoldine quale segnale di raccordo con l’esposizione, all’interno del Museo, dell’opera storica La dulze vita, offerta in dono da Nanni Balestrini alla città di Firenze.

L’opera, un collage del 1962, testimonia le prime sperimentazioni dell’artista e aggiunge un altro grande nome alla sala interdisciplinare dedicata agli anni Sessanta del percorso permanente del Museo Novecento.
Il progetto rientra tra le iniziative promosse dal Comune di Firenze per l’Estate Fiorentina 2016 e fa parte del programma Secret Florence realizzato in collaborazione con Pitti Immagine. Colonne Verbali resterà visibile dal 15 giugno sino al 28 agosto 2016.

  • shares
  • Mail