Marmomacc 2016, presentata la 51° edizione della fiera dedicata alla pietra viva

Presentata a Milano la 51° edizione di Marmomacc, la fiera dedicata alla pietra viva

Marmomacc

Verona ogni anno ha un appuntamento con la pietra viva, una tre giorni di fiera che il prossimo 28 settembre aprirà la sua 51° edizione, Marmomacc. E siccome le novità si dicono con un certo anticipo, la presentazione ufficiale dell'evento 2016 c'è stata pochi giorni fa, presso Terrazza Martini a Milano.

A fare gli onori di casa Maurizio Danese, presidente di Veronafiere insieme al presidente generale Giovanni Mantovani, al presidente di ADI Luciano Galimberti, al designer Raffaello Galiotto, ad Alessandra Ferrari, Coordinatrice Dipartimento Cultura CNAPPC e Massimo Rosati, architetto e giornalista.

Nel corso della cerimonia di presentazione si è parlato delle novità della prossima edizione che, come detto, aprirà i battenti il 28 settembre per poi chiudersi il primo di ottobre.

Marmomacc

Il mercato del lapideo, va detto, è in continua ascesa, in quanto la pietra viva ha un fascino senza tempo. E il suo essere così evergreen viene anche dal fatto che sempre più spesso il marmo viene utilizzato non solo come rivestimento ma anche come materia per oggetti e complementi d'arredo di design, moderni ed elegantissimi.

E quantificando in denaro il giro di import/export si arriva a 23 miliardi di euro. Detto questo non ci stupisce che il Marmomacc del prossimo settembre sarà molto più ricco di espositori, eventi dedicati alla pietra viva e anche più internazionale.

L'area espositiva arriverà a 78mila metri quadri, contando ben 2mila metri quadri in più del Padiglione 10, reso così più adatto ad ospitare il numero crescente di espositori. Dice Maurizio Danese, Presidente di Veronafiere:

Marmomacc oggi rappresenta l’appuntamento fieristico internazionale di riferimento per gli operatori della filiera della pietra naturale. Grazie anche al valore aggiunto del distretto del marmo di Verona abbiamo creato negli anni una piattaforma fieristica di promozione [...] Si tratta di un mercato che ha un giro d’affari mondiale che supera i 23 miliardi di euro e che vede da sempre ai primi posti l’Italia, con 3,2 miliardi di esportazioni nel 2015

Maurizio Danese

Marmomacc

A proposito della maggiore apertura internazionale di questa edizione parla invece il Direttore Generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani:

Marmomacc è salone che da sempre fa dell’internazionalità uno dei suoi punti di forza. Nel 2015 i buyer stranieri arrivati da 150 Paesi hanno raggiunto il 61% dei visitatori, aumentati di oltre il 24% nell’ultimo triennio. Merito del format che unisce b2b, design e formazione, senza dimenticare gli eventi che organizziamo negli Stati Uniti, in Brasile, Egitto e Marocco con l’obiettivo di rafforzare il network tra aziende e professionisti della community globale del marmo di cui siamo promotori

Giovanni Mantovani

Inoltre, anche per quest'anno il Padiglione 1 di Marmomacc si trasformerà in The Italian Stone Theatre, dove prenderanno vita le mostre di tre progettisti di fama mondiale, che daranno la loro interpretazione visiva del rapporto fra pietra e tecnologia.

  • shares
  • Mail