Open Design Italia 2016: in corso le selezioni dei candidati

Sono in corso di svolgimento i casting per l'edizione 2016 di Open Design Italia, l'incubatore di creatività e acceleratore d'impresa.

In questi giorni, a Roma e Napoli, continuano i casting per l'edizione 2016 di Open Design Italia, l'incubatore di creatività e acceleratore di impresa che incentiva il networking tra progettisti, aziende e artigiani del territorio. Dopo i casting di Milano, che si sono svolti in occasione del Salone del Mobile 2016, ecco che ora a Roma e Napoli continua la sfida per partecipare all'evento che si terrà a Vicenza, in Basilica Palladiana, dal 10 al 12 giugno 2016, per esporre le opere create.

A Roma i casting si sono aperti ieri, giovedì 28 aprile 2016, presso il Museo MAXXI, e si chiuderanno oggi, venerdì 29 aprile, ma proseguiranno poi a Napoli, presso la Camera di Commercio della città partenopea, dal 5 al 6 maggio (avete tempo fino al 2 maggio per iscrivervi al casting di Napoli). Chi non è residente in Italia può chiedere un casting via Skype nelle giornate dedicate. I migliori creativi selezionati nei tre casting, parteciperanno all'evento di Vicenza.

I partecipanti che saranno in mostra a Vicenza, potranno concorrere per diversi premi: a giudicarli una giuria internazionale composta da Marco Achilli, direzione commerciale Centostazioni Spa, Francesca Avossa consulente immagine /prodotto Ligne Roset, art director Golran, Fabio Benassi, designer e responsabile sviluppo prodotto, collezione borse e pelletteria Twin Set, Albino Celato, ideatore e fondatore di De Castelli, Luisa del Vecchio, stilista, consigliere CNA Federmoda
, Antonio Franceschini, Responsabile Ufficio Promozione e Mercato Internazionale CNA Nazionale, Benedetto Marzullo, giornalista e caporedattore di Living, Katia Meneghini, designer e co-fondatrice di CTRLZak, Mauro Simionato, consulente e direttore creativo negli ambiti comunicazione e advertising (per CNA Vicenza), Margot Zanni, fondatrice e Style director dell’ecommerce Dalani Home & Living.

Photo credits di Giacomo Brini

  • shares
  • Mail