Fuorisalone 2016: Moooi presenta le novità realizzate da 17 designer tra cui Marcel Wanders, le foto

Dal 12 al 17 Aprile 2016, durante la 55esima edizione del Salone del Mobile, Moooi ha dato vita ad uno spazio dove esplorare un intero nuovo mondo di creazioni in via Savona 56 Milano, un universo di raffinatezza, la creatività sorprendente e l'armonia ribelle. Scopri di più qui su Designerblog.

Dal 12 al 17 Aprile 2016, durante la 55esima edizione del Salone del Mobile, Moooi ha dato vita ad uno spazio dove esplorare un intero nuovo mondo di creazioni in via Savona 56 Milano, un universo di raffinatezza, la creatività sorprendente e l'armonia ribelle.

Il centro della presentazione di quest'anno è la nuova collezione di Moooi: 22 nuovi pezzi maestosamente presentati su piedistalli e collocati con attenzione all'interno di una sala da ballo misteriosamente oscura e seducente. Numerosi passaggi laterali portano a 14 ambienti domestici lussuosamente accattivanti, e dallo stile elegante, che incarnano lo spirito ribelle della comunità creativa di oggi. Questo mondo surreale e immaginario è integrato con 21 nuovi tappeti d'autore e 22 nuovi arazzi da parete. Grazie ad una tecnologia ad alta risoluzione di stampa, i tappeti completano l'ambiente con una combinazione unica di colori vivaci, con foto dalle immagini realistiche e con la magia delle stampe tridimensionali. Tutti questi elementi sono combinati sotto il tema dell'Armonia Ribelle - un sentimento, senza tempo di poesia e armonia, qualità al centro dello stile di Moooi dal lancio del marchio 15 anni fa.

Per realizzare queste fotografie surreali e immaginarie, Moooi ha iniziato una partnership con la giovane fotografa britannica Rebecca Bathory. Le stampe di Bathory di grandi dimensioni e mondi perduti aggiungono profondità negli ambienti domestici, integrando il messaggio di presentazione di quest'anno di ribellione silenziosa e di armonia poetica.

Quest'anno, Moooi ha presenteto gli strumenti, messi in atto per facilitare la realizzazione delle singole esigenze. Per i progetti più ambiziosi, infatti, ai clienti viene offerta la libertà di redigere il design del proprio tappeto, con l'ausilio di un processo di orientamento passo per passo che rientra nella categoria Your Own Design. Altra novità è Moooi Works carpets Configurator, uno strumento digitale intelligente pensato principalmente per i clienti privati ​​che desiderano personalizzare un tappeto Moooi definendo il colore, la forma e le dimensioni del suo modello.

Quest'anno, Moooi ha anche rivelato nuovi progetti di mobili, illuminazione e tappeti da 17 diversi designer, sia acclamati che emergenti: Arihiro Miyake, Barbara Broekman, Bertjan Pot, David/Nicolas, Edward van Vliet, Klaus Haapaniemi, Kustaa Saksi, Lorenza Bozzoli , Maison Christian Lacroix, Marcel Wanders, Noortje van Eekelen, Paul Cocksedge, Rick Tegelaar, Ross Lovegrove, Tricia Guild, Umut Yamac, e Valerio Sommella.

Tra le nuove lampade c'è T, di Marcel Wanders dalla forma lineare ed una luce delicata, che ha realizzato anche Spaceframe Floor, un satellite di luce privo di cavi sostenuto da un treppiede in legno che può ruotare e muoversi con fluidità, senza peso. Per abbracciare a pieno le gioie della primavera, con le Perch Lights di Umut Yamac, una famiglia di lampade che celebra la bellezza e la poesia di un uccello appollaiato su un ramo. La geniale lampada Filigree Floor di Rick Tegelaar e Ox-id, invece, proiettata su una parete o un soffitto, crea una rete giocosa di ombre, con la sua struttura in filigrana ornamentale. Tra le novità anche Coppélia Small by Arihiro Miyake, la sorella minore della lampada presentata lo scorso anno, le nuove Prop Light Soft White Suspended e NR2 Medium, di Bertjan Pot.

Tra i mobili, si trova il divano Amami di Lorenza Bozzoli e Jackson di Marcel Wanders, con un elegante rivestimento di pelle nera. Sempre di Marcel Wanders, un altro divano è Charleston. Passando alle librerie, la novità del 2016 è Direttore, di Paul Cocksedge, dove i libri riposano in composizioni che sfidano le leggi della fisica, senza alcun supporto visibile. Per concludere ci sono le linee eleganti e morbide del divano Compression di Paul Cocksedge, in marmo di Carrara di lusso. Un omologo di schiuma umile coesiste con questo pezzo, in perfetta e speculare armonia.

Anche nei nuovi design pensati per i tappeti, troviamo la mano di Marcel Wanders in VersaillesXBeijing e in O.O.O., dove abbozza un sorprendente tuffo nei toni morbidi che formano un oceano. Con i suoi fiori decadenti e un'aria più cupa, Fool Paradise, sempre di Marcel Wanders, ritrae un viaggio nel lato oscuro del suo alter ego, il già esistente Eden Queen. Infine, Clay Sediment di Ross Lovegrove, è un viaggio nella costante azione della natura nel corso del tempo.

  • shares
  • Mail