Fuorisalone 2016 Milano: la guida di Porta Venezia in Design | Liberty, gli eventi e le novità

In occasione della Milano Design Week 2016, torna Porta Venezia in Design | Liberty, il circuito fuori salone che abbina la contemporaneità del Design e dell’arte all’eredità architettonica e decorativa dello stile Liberty. Scopri appuntamenti, eventi e novità su Designerblog

In occasione della Milano Design Week 2016, torna Porta Venezia in Design | Liberty, il circuito fuori salone che abbina la contemporaneità del Design e dell’arte all’eredità architettonica e decorativa dello stile Liberty - di cui è particolarmente ricca questa zona della città con alcuni tour Liberty - gratuiti e su prenotazione - organizzati in collaborazione con FAI-Fondo Ambiente Italiano, che si riconferma fondamentale partner.

Un circuito a tre: showroom, negozi e aziende che espongono le novità di design e arte, il focus culturale sul Liberty (con ingresso al tanto amato Albergo Diurno Venezia) e il percorso food&wine, che trova spazio in alcuni selezionati locali e ristoranti, con la creazione di menu ideati per il fuori salone, ma che ospitano anche mostre o contenuti legati al food-design.

Interessanti le novità nella zona, che conosce un’importante trasformazione negli ultimi anni: realtà internazionali come SOTHEBY’S, che trova sede a Palazzo Serbelloni (Corso Venezia 16), il nuovo spazio di BIVIO MILANO che raddoppia la presenza milanese e apre in Via Lambro dove ospita, in occasione della design week, le sedute trasformabili di Cristina Prinetti; i laboratori artigianali - WAX MAX, che mette in risalto l’African Textile Experience e lo STUDIO PICONE ROMA che riedita il patrimonio dell’artista (due atelier in una corte interna di Via Nino Bixio 27) - il caleidoscopico spazio STAMBERGA (interno di Via Melzo 3) che unisce il mondo delle foto, design, libri e gioielli.

E, nel mondo food, novità di ‘zona’ è l’apertura di V3RAW, uno spazio con proposte ‘bio’ equilibrate negli ingredienti (insalate, zuppe, yogurt, estratti e smoothies) in Via Spallanzani; tra gli altri, si riconfermano Hic Enoteche, Casa Mia, Pastificio e Bistrot Brambilla. Tra gli altri, rinnovano l’adesione al circuito ‘design’ le prestigiose presenze in zona: Anthozoa, Brompton Junction Milano, Jannelli&Volpi, Lisa Corti e Lazzaretto.

Si instaura un nuovo rapporto con alcune importanti realtà museali e culturali nella zona di Porta Venezia: PAC e GAM rientrano nel circuito come autorevoli musei, così come l’Albergo Diurno Venezia, gioiello Art Déco rimasto chiuso per tanti anni e riaperto da FAI Delegazione Milano, anche se ancora da restaurare, per alcune visite su prenotazione e, per questa occasione, sarà fruibile anche da alcuni fortunati visitatori della design week.

Secondo anno di collaborazione con la Casa Museo Boschi Di Stefano, che espone - nei locali abitati in vita dai coniugi Antonio Boschi (1896-1988) e Marieda Di Stefano (1901-1968) - una selezione di circa trecento delle oltre duemila opere della loro collezione, donata al Comune di Milano nel 1974. Collezione che rappresenta una straordinaria testimonianza della storia dell’arte italiana del XX secolo - comprendente pitture, sculture e disegni - dal primo decennio del Novecento alla fine degli anni Sessanta. Quest’anno ospita la mostra ‘Roberto Sambonet: architetture del quotidiano domestico’.

  • shares
  • Mail