Salone del Mobile 2016: Bossini presenta la doccia Syncronia, le foto

Partecipa anche quest'anno al Salone del Mobile di Milano, Bossini, presentando le sue novità, che da decenni ormai rappresentano un riferimento imprescindibile nel mondo dell’arredo bagno. Scopri di più qui su Designerblog.

Partecipa anche quest'anno al Salone del Mobile di Milano, Bossini, presentando le sue novità, che da decenni ormai rappresentano un riferimento imprescindibile nel mondo dell’arredo bagno.

In questa edizione del Salone, la novità si chiama Syncronia: nome evocativo che abbina l’idea di armonia e quella di tempo in una doccia dal design raffinatissimo che combina tecnologia e stile in una forma inedita. Sei getti d’acqua e pulsante a pressione per la selezione del getto: questo il cuore della novità. Basterà una semplice pressione del dito per disporre di una gamma di getti completa.

La doccia Syncronia scorre su un’asta in ottone dal design semplice ed elegantissimo che la trasforma da semplice strumento a vero e proprio complemento d’arredo posto nel cuore del bagno.
Syncro-Rain e Syncro-Neb sono i soffioni a parete che completano la gamma delle novità. La nobiltà dell’acciaio inossidabile che si sposa rispettivamente con effetti pioggia e nebulizzazione. Il tutto con un selettore a manopola per variare il getto a seconda delle necessità.

Bossini è anche solida tradizione e gamma vastissima che copre tutto il mondo-doccia. Così lo stand al Salone del Mobile sarà l’occasione per riscoprire le infinite varianti dei soffioni a soffitto Dream o la tecnologia del sistema doccia Eikon Touch Water Control nel quale il benessere per aquam, come dicevano i latini, viene gestito con l’elettronica più avanzata.

Una nota particolare sulla gamma completa anche nelle finiture, che spaziano dal cromato al dorato, dal nickelato al ramato all’ottonato antico: un’offerta resa possibile dal know-how Bossini nei trattamenti superficiali dei materiali plastici, che è quanto di più avanzato mette a disposizione oggi la tecnologia dei processi produttivi. Bossini, inoltre è 100% made in Italy, una scelta non facile di questi tempi di iperconcorrenzialità asiatica, ma che porta avanti come valore aggiunto.

  • shares
  • Mail