Natuzzi Re-vive: l'installazione per Alberobello Light Festival, Puglia

Nella bellissima cornice dei trulli di Alberobello, si trovano le innovative poltrone Natuzzi Re-vive, protagoniste di una installazione unica, per il luogo, ma soprattutto per le caratteristiche. Scopri di più qui su Designerblog.

Nella bellissima cornice dei trulli di Alberobello, si trovano le innovative poltrone Natuzzi Re-vive, protagoniste di una installazione unica, per il luogo, ma soprattutto per le caratteristiche.

Il progetto si ispira al concetto di “be-disconnected” appartenente alla poltrona Re-vive che, grazie ad una tecnologia ed un comfort unici nel loro genere, permette di disconnettersi dal mondo esterno e di riconnettersi con se stessi, fermandosi e godendosi il tempo a ritmi più lenti ed in armonia. La “disconnected area Re-vive” è un invito a dimenticare la frenesia e lo stress; è un invito a prendersi una pausa da ciò che ci circonda.

La “Re-vive disconnection area” realizzata da Natuzzi è tra le attrazioni dell’Alberobello Light Festival, un appuntamento che celebra l’anno internazionale della luce e delle tecnologie basate sulla luce indetto dall’ONU, con l’obiettivo di promuovere la consapevolezza civile e politica del ruolo centrale svolto dalla luce nel mondo moderno. L'area Re-vive, sarà allestita per tutta la durata della manifestazione, dal 5 dicembre fino al 6 gennaio.

Gli allestimenti Natuzzi, caratterizzati da grande modernità, inseriti nella cornice unica dei trulli, dimostrano come per l’azienda di Santeramo sia possibile coniugare in totale armonia innovazione e tradizione. La ricerca del benessere e del comfort nasce dal DNA proprio dell’azienda: un legame, quello con la Puglia, elemento imprescindibile nel design e nel prodotto finito proposto da Natuzzi.

  • shares
  • Mail