Stral illuminazione: il progetto che ha illuminato Aquaria

Aquaria, il Centro Benessere Termale di Terme di Sirmione, è un luogo che offre tutto quello che serve per rigenerarsi su oltre 10.000 mq, di cui oltre 3.500 di superficie coperta, 6.500 di parco e ben 700 mq di superficie d’acqua termale all'esterno, vive di nuova luce grazie a Stral. Scopri di più qui su Designerblog.

image001.jpg

Aquaria, il Centro Benessere Termale di Terme di Sirmione, è un luogo che offre tutto quello che serve per rigenerarsi su oltre 10.000 mq, di cui oltre 3.500 di superficie coperta, 6.500 di parco e ben 700 mq di superficie d’acqua termale all'esterno, vive di nuova luce grazie a Stral.

La temperatura dell’acqua termale, è sempre tra i 34 e i 36 gradi, provocando all’esterno morbidi e avvolgenti vapori, che permettono di godersi le piscine all’aperto anche d’inverno. L’eterea nebbia calda avvolge il centro benessere e gli ospiti sono immersi dolcemente nell’acqua; come scenario la splendida cornice del Lago di Garda con i suoi tramonti incantevoli. Tutto questo è Aquaria, ed oggi il perimetro della veranda, il bordo piscina, è illuminato con soluzioni STRAL-Gruppo Palazzoli, già protagonista a EXPO 2015 per le luci di servizio dell'Albero della vita. Il progetto Aquaria è stato realizzato da Intertecnica (Brescia), in particolare dall'arch. Elena Ogna, responsabile proprio delle finiture e della scelta dei corpi illuminanti.

“L'esigenza di Aquaria era di illuminare il percorso in modo da evidenziare il volume architettonico della veranda - spiega l’ing. Francesca Bonazzi, Direttore delle Terme e Responsabile del Servizio Tecnologia Innovazione e Manutenzione -. Una location tanto magica richiedeva di tenere conto dell’aspetto scenografico, ma anche del risparmio energetico e della funzionalità dei prodotti. In presenza di acque sulfuree bordo lago, infatti, il rischio di corrosione è concreto, con un'alta probabilità di trovarsi in breve a dover cambiare apparecchi incorrendo in costi economici e con la difficoltà di poterli sostituire con analoghi supporti, per non alterare le scelte stilistiche. Per questo abbiamo inserito i prodotti STRAL, che utilizzano la tecnologia LED e sono ottimali in un ambiente connotato da condizioni climatiche critiche, in quanto sono in acciaio, materiale che offre la massima resistenza alla corrosione. In più, l’acciaio STRAL AISI 316L marine grade garantisce lunga durata grazie al particolare processo produttivo. Complessivamente, abbiamo installato 6 STRIKER 110 parete up-down a Led e il risultato è stato soddisfacente sotto ogni profilo”.

Conferma l'arch. Ogna: “Gli STRIKE valorizzano in modo distintivo l’ambiente senza risultare invasivi”. Non solo. Un altro valore di STRAL, secondo gli esperti di Intertecnica, è la qualità della luce. Spiegano: “Il successo di un centro termale dipende dallo stato di benessere che avvertono gli ospiti e la luce, insieme a temperatura, umidità e suoni, contribuisce a questa esperienza sensoriale. STRAL, anche in tal senso, è una risposta evoluta alle istanze contemporanee”.

  • shares
  • Mail