Progetti di interiors, caos e colore in un loft a Berlino

Il loft di Kate Bellm, fotografa a Berlino

Che noia gli interiors patinati, dove non c'è traccia della vita delle persone che vi abitano! Per questo iniziamo la settimana con un esempio d'arredo completamente diverso, che fa di ogni oggetto una vera presenza per uno spazio fatto di vitalità, caos e colore.

Siamo a Berlino, quartiere Neukölln, a casa della fotografa inglese Kate Bellm. Il cui stile, non ci possono essere dubbi, è votato all'accumulo: di mobili trovati per strada, di oggetti kitsch presi al negozio turco sotto l'angolo, di piccoli souvenir presi in prestito, diciamo così, dai bar e club che frequenta. In un gran mix di e ricordi e, come dicono gli inglesi, "stuff we like".

Il loft di Kate Bellm, fotografa a Berlino
Il loft di Kate Bellm, fotografa a Berlino
Il loft di Kate Bellm, fotografa a Berlino


Alle pareti, poi, non mancano fotografie della stessa Kate, ma anche ritagli di giornale che celebrano un vero e proprio culto dell'immagine, senza barriere di genere o di supporto. E poi ancora, collezioni di cappelli, festoni, santini e vecchi vestiti trasformati in tessuti decorativi.

Infine, c'è anche il colpo di scena teatrale, un teepee non troppo in miniatura piazzato in mezzo alla zona giorno, che ci dimostra che l'età per giocare non deve essere relegata soltanto al mondo dell'infanzia.

Via | Freundevonfreunden

Il loft di Kate Bellm, fotografa a Berlino

Il loft di Kate Bellm, fotografa a Berlino
Il loft di Kate Bellm, fotografa a Berlino
Il loft di Kate Bellm, fotografa a Berlino
Il loft di Kate Bellm, fotografa a Berlino
Il loft di Kate Bellm, fotografa a Berlino

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: