Juicy Salif Starck: Alessi è da Harrods per Timeless Design

Da Harrods, in occasione “Timeless Design”, Alessi coinvolge i visitatori con uno speciale allestimento che celebra il 25° anniversario dello Spremiagrumi “Juicy Salif” di Philippe Starck. Scopri di più qui su Designerblog.

alessi-harrods-2015_09_16_101528_a.jpg

Da Harrods, in occasione “Timeless Design”, Alessi coinvolge i visitatori con uno speciale allestimento che celebra il 25° anniversario dello Spremiagrumi “Juicy Salif” di Philippe Starck.

Durante la dodicesima edizione del London Design Festival 2015 (19-27 settembre 2015), Alessi partecipa alla mostra “Timeless Design”, organizzata da Harrods dal 12 al 27 settembre 2015, celebrando i venticinque anni dello Spremiagrumi “Juicy Salif”, disegnato da Philippe Starck nel 1990.

Situata nel Cookshop del secondo piano, l’installazione è dedicata alle due nuove versioni dello Spremiagrumi: una in fusione di alluminio con rivestimento ceramico di colore bianco opaco e l’altra in fusione di bronzo in tiratura limitata. Con un suggestivo impatto visivo, l’allestimento prevede un breve viaggio nelle origini del progetto con cinque prototipi originali provenienti dal Museo Alessi di Crusinallo, immagini d’archivio e una riproduzione scultorea alta due metri dello
Spremiagrumi.

Con una cabina appositamente creata per condividere i festeggiamenti attraverso i social media, i visitatori sono invitati a scattare un #juicyselfie e a preparare da sé nell’angolo bar, la propria limonata utilizzando “Juicy Salif”.

Per tutta la durata della mostra è disponibile per i clienti di Harrods un’edizione con una speciale
iscrizione, limitata a 50 pezzi, dello Spremiagrumi “Juicy Salif” in alluminio con rivestimento ceramico bianco opaco.

La storia delle origini di questa icona del design sono un cult: agli inizi degli anni ’90 Alberto Alessi
desiderava arricchire il catalogo con un vassoio, tipologia storica di Alessi, presente in catalogo fin
dal 1921, anno di fondazione dell'azienda. Alberto Alessi era interessato a vedere come il designer
francese avrebbe interpretato questo prodotto. Per diverso tempo non ricevette nulla. Passarono i mesi
e un giorno sulla sua scrivania giunse una busta proveniente dall’isola di Capraia. Dentro vi era una
tovaglietta di carta di un ristorante, con alcuni schizzi di Philippe Starck che si riferivano a un
nuovo spremiagrumi. Starck era con la famiglia in vacanza sull’isola italiana, stava mangiando un
piatto di calamari spremendovi sopra del succo di limone e la forma di questi molluschi è stata la
fonte di ispirazione nella creazione di “Juicy Salif”.

  • shares
  • Mail