Street photographer Boogie: it's all good


Oggi è passato a dare un saluto in studio Zuek, interessantissimo e dotatissimo fotografo italiano di cui spero presto poter pubblicare un'intervista nel blog. E' da poco rientrato da un lungo soggiorno a New York e mi raccontava un pò di aneddoti tra i quali l'aver fatto conoscenza con Boogie un fotografo Serbo emigrato nel 1998 a Brooklyn (NY). Definirei Boogie un fotografo di strada, nella tradizione di grandi reporter come Don Mc Cullin la sua ricerca è mirata a fissare nella pellicola l'emarginazione, la solitudine, la violenza, le tante realtà nascoste sotto l'orizzonte della cultura mainstream. A breve verrà pubblicato "It's All good" sua prima monografia di cui è possibile prenotarne una copia on line. Da guardare respirando profondamente tutta la foto gallery ordinata per temi.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: