Natuzzi Re-vive: nasce la Planetaria Hotels Expo Lounge, un'area relax per un viaggio sensoriale

Natuzzi Italia ha pensato ad una nuova iniziativa che cambierà il benessere psico-fisico dei viaggiatori. Si tratta di Planetaria Hotels Expo Lounge, la Relax Lounge per un ‘viaggio’ sensoriale davvero unico, rimanendo seduti. Scopri di più qui su Designerblog.

planetaria-expo-lounge-by-natuzzi_enterprise-hotels_def.jpg

Natuzzi Italia ha pensato ad una nuova iniziativa che cambierà il benessere psico-fisico dei viaggiatori. Si tratta di Planetaria Hotels Expo Lounge, la Relax Lounge per un ‘viaggio’ sensoriale davvero unico, rimanendo seduti.

Il progetto pilota, testato nelle strutture milanesi, e creato in collaborazione con Natuzzi e Planetaria Hotels è stato esteso alle altre strutture del Gruppo Planetaria e all’interno di alcune suite

Avvolgente e irresistibile: cosi la descrive chi l’ha provata, che afferma: "Dopo averla provata sono un uomo nuovo” Klaus di Stoccolma; “Mi ha fatto sognare” Rose di New York; “Un’esperienza davvero unica, senza di lei non posso più stare” Alessio di Roma.

Testato nel mese di agosto nelle strutture milanesi del Gruppo, alberghiero ha già conquistato numerosi clienti che sono rimasti piacevolmente ‘rapiti’ dall’esperienza davvero unica offerta da questa Relax Lounge, area accessibile gratuitamente ai clienti negli hotel milanesi

Planetaria Hotels Expo Lounge è una Relax Lounge, un’area dedicata al benessere psico-fisico in cui concedersi una rigenerante pausa a fine giornata, per riconciliarsi con l’ambiente circostante e le persone facendo una chiacchierata o condividendo i racconti di viaggio.

“Il progetto nasce dal desiderio di offrire ai nostri clienti un momento da dedicare a se stessi, per ritrovarsi a fine giornata a contatto con la sfera più profonda del proprio “io”, senza il rumore di sottofondo della frenesia quotidiana, con la possibilità di disconnettersi in un’oasi di tranquillità, in armonia con la nostra proposta di ospitalità, calda e avvolgente” afferma Sofia Gioia Vedani, Amministratore Delegato di Planetaria.

Il progetto ha già riscosso un alto gradimento tanto che Planetaria Hotels ha deciso di estendere l’iniziativa anche all’interno delle sue strutture alberghiere a Genova, Firenze e Roma, oltre che in alcune suite nei singoli hotel. L’esperienza è resa unica dalla presenza della poltrona Re-vive di Natuzzi, la sola recliner al mondo che sostiene il corpo integralmente e reagisce in maniera intuitiva ai movimenti del corpo umano, garantendo, senza bisogno di azionare leve e meccanismi, un comfort mai sperimentato prima, ideale dopo una giornata in viaggio.

Grazie ad un’esclusiva tecnologia basata su dinamiche oscillatorie, ogni cambio di posizione viene avvertito dalla poltrona che accompagna i movimenti naturali del corpo, assicurando un benessere unico per un pieno recupero del corpo, per regalare benessere e restituire armonia al corpo, regalando una sensazione di completo benessere psico-fisico.

Le ricerche hanno dimostrato che, anche in condizioni di riposo, il corpo umano continua a produrre dei
movimenti; questa è la caratteristica fondamentale di Re-vive, che oscilla insieme al corpo, seguendone gli innumerevoli spostamenti anche lievi e permette così di raggiungere una perfetta condizione di relax. Tutto questo senza il supporto di leve o pulsanti che caratterizzano le altre poltrone reclinabili, in modo da mantenere l’eleganza senza rinunciare al comfort.

Re-vive è il frutto della collaborazione con Kent Parker, head designer di Formway Design Studio, gruppo
neozelandese di fama internazionale, specializzato nella progettazione di mobili che uniscono elevate performance ed un’estetica originale e raffinata. Tre anni di attività di ricerca, due brevetti e oltre 200 componenti individuali, caratteristiche che la rendono un oggetto di design unico nel suo genere. La
poltrona vanta numerose caratteristiche distintive, tra cui il Responsive Recline di Natuzzi (un meccanismo di compensazione del peso che rileva intuitivamente i cambiamenti di postura del corpo), i braccioli dinamici, un movimento completo a 360 gradi della base e un poggiapiedi anch’esso reclinabile.

  • shares
  • Mail