Expo Milano 2015: la giornata nazionale del Benin, le foto

Expo Milano 2015 accoglie la giornata nazionale del Benin, che ha portato balli e canti tipici al quartiere espositivo

Ospite del Cluster Frutta e Legumi, il Padiglione Benin è diventato ieri la location più gettonata di Expo Milano 2015. Il perché è facile da capire, visto che il Paese africano ha celebrato la sua giornata nazionale, portando al quartiere espositivo quelle danze e quei canti tipici beninesi che l'Unesco ha dichiarato Patrimonio Immateriale dell'Umanità.

Importanti poi le parole del Ministro della Cultura, dell’Educazione, dell’Artigianato e del Turismo beninese, Paul Hounkpe, che dal palco dell'Expo Centre ha voluto parlare di quanto l'alimentazione in Benin non rappresenti il mero atto del nutrirsi:

In Benin l’alimentazione è un elemento di socialità molto forte, che appartiene alle fondamenta culturali del Paese. L’atto del nutrirsi non è solo un mezzo per procurare energia vitale all’essere umano, ma è anche e soprattutto un rituale che scandisce ogni passaggio della vita sociale. L’alimentazione svolge un ruolo fondamentale anche nelle cerimonie religiose e nelle pratiche medico-sanitarie

Paul Hounkpe

È per questo che il Padiglione del Benin ha voluto proporre ai suoi visitatori l’occasione di conoscere la ricca offerta gastronomica del Paese. I festeggiamenti del suo National Day sono stati infatti allietati da degustazioni di prodotti tipici, un vero e proprio viaggio nel patrimonio culturale beninese, fatto di commistioni e influenze.

A deliziare gli ospiti della giornata nazionale ci hanno pensato anche le performance del gruppo teatrale Super-Agnes Hwendo na Bua che, insieme alle cantanti Jolidon Lafia e Norbeka, hanno accompagnato la parata delle autorità lungo il Decumano, per poi esibirsi in pianta stabile negli spazi del Cluster Frutta e Legumi.

Foto Credits: Expo 2015 / Daniele Mascolo

  • shares
  • Mail