Expo Milano 2015: la giornata nazionale delle Isole Comore, le foto

Il quartiere espositivo di Expo Milano 2015 ha accolto il National Day delle Isole Comore

L'Africa ancora protagonista di Expo Milano 2015: solo due giorni fa infatti le Isole Comore, conosciute anche col suggestivo nome di "Isole della Luna", hanno celebrato il loro National Day, portando al quartiere espositivo la propria storia, le proprie virtù e le criticità, come l'alto rischio di catastrofi climatiche.

Ma è con orgoglio che Ahamada El Badaoui Mohamed Fakih, Commissario Generale del Padiglione delle Comore e Ambasciatore in Tanzania, ha aperto questa giornata nazionale, parlando dal palco di Expo:

Expo Milano 2015 è per noi una grande occasione, per sei mesi abbiamo l’opportunità di affrontare il tema ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’ e partecipare alle numerose riflessioni in corso. Non dimentichiamoci della Carta di Milano, un progetto che deve essere sfruttato appieno per garantire un futuro migliore alle generazioni future. L’Unione delle Comore è indipendente dal 1975 ed è composta da quattro isole, di cui ancora una, Mayotte, sotto il controllo francese. Nonostante tanti problemi passati, oggi siamo un governo democratico e abbiamo conquistato la stabilità

Ahamada El Badaoui Mohamed Fakih

E ha continuato:

La nostra economia si basa sull’agricoltura, sull’allevamento e sulla pesca. Il settore agricolo impiega e sostenta la maggior parte della popolazione fornendo molti prodotti di consumo. La pesca è di alto livello, abbiamo a disposizione una zona marittima molto ampia. Inoltre, a breve sarà operativa una fabbrica di pesca gestita dal Qatar che darà lavoro e sviluppo

Ahamada El Badaoui Mohamed Fakih

Dopo il tradizionale rituale dell'alzabandiera, le celebrazioni sono proseguite presso il Padiglione nazionale, ospitato nel Cluster Isole, Mare e Cibo. Qui i visitatori di Expo hanno potuto godere di spettacoli e performance con artisti locali, che hanno portato al quartiere espositivo le musiche, il folklore e le danze dell'Africa Orientale.

Credits foto: Expo 2015/Daniele Mascolo

  • shares
  • Mail