Expo Milano 2015: la Giornata Nazionale della Moldova, le foto

Ha ricordato il primato del suo paese:“E’ la prima volta che partecipiamo a un’Esposizione Universale con un nostro padiglione”, il Primo Ministro Valeriu Strelet che così ha voluto aprire le celebrazioni del National Day a Expo Milano 2015 . Scopri di più sui festeggiamenti della Moldova qui su Designerblog.

Ha ricordato il primato del suo paese:“E’ la prima volta che partecipiamo a un’Esposizione Universale con un nostro padiglione”, il Primo Ministro Valeriu Strelet che così ha voluto aprire le celebrazioni del National Day a Expo Milano 2015 .

Accolto dal Sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri Benedetto Della Vedova, davanti all’Expo Centre per la cerimonia dell’alzabandiera, il premier Strelet ha sottolineato i punti di forza della presenza moldava: “Nel nostro Padiglione abbiamo cercato di rappresentare una fusione tra tradizione e modernità. Abbiamo voluto valorizzare la ricchezza della nostra produzione di frutta e verdura, dovuta soprattutto alla particolarità del suolo nero”. Per la Moldova partecipare all’Expo di Milano ha un grande valore: “Abbiamo molto da portare nella grande famiglia dell’Unione Europea – ha spiegato Strelet -. Per questo motivo, vi invito a scoprire il nostro Paese. Abbiamo l’obbligo morale di produrre di più e ampliare le nostre prospettive, collaborarando con gli altri Paesi per ridurre la malnutrizione nel mondo”.

La Moldova ha scelto di partecipare a Expo Milano 2015 con il tema “Splenda la luce – L’Energia del Sole, l’Energia della Terra, il Cibo per l’Umanità”: “Nel suo spazio espositivo – ha spiegato il sottosegretario Della Vedova – la Moldova fa conoscere le sue tradizioni. La presenza moldava a Expo, inoltre, consente di intensificare i rapporti di collaborazione tra Moldova e Italia. Il nostro Paese – ha aggiunto - è il quarto partner commerciale della Moldova e il secondo investitore estero”. Benedetto Della Vedova ha poi ricordato il sostegno dell’Italia nel percorso di avvicinamento della Moldova all’Unione Europea: “Ho recentemente firmato il Protocollo di ammissione nell’Unione Europea della Moldova e la dichiarazione congiunta italo-moldava in materia di cooperazione bilaterale per l’applicazione dell’Accordo di Associazione e libero scambio tra l’Unione Europea e la Moldova”.

Al termine della cerimonia ufficiale, i festeggiamenti si sono spostati al Padiglione del Paese, dove la giornata è proseguita tra spettacoli di musica folk, danze e degustazioni di piatti tipici moldavi. Accompagnata dal Commissario Generale di Expo Milano 2015 Bruno Antonio Pasquino, la delegazione moldava ha quindi visitato Palazzo Italia: qui il Primo Ministro Strelet ha sottoscritto la Carta di Milano.

Foto Credits: Expo 2015 / Mourad Balti

  • shares
  • Mail