Expo Milano 2015: la giornata nazionale del Venezuela, le foto

Expo Milano 2015 ha accolto il National Day del Venezuela, fra musiche e danze tipiche del paese sudamericano

Due giorni fa Expo Milano 2015 ha accolto le celebrazioni della giornata nazionale del Venezuela, un evento che ha portato al quartiere espositivo tutte le musiche e i colori del vivace paese sudamericano. A rompere il ghiaccio dal palco di Expo, durante la rituale cerimonia dell'alzabandiera, il Vice Ministro per l’Europa del Ministero degli Esteri del Paese Alejandro Fleming, che ha dichiarato:

Il tema di Expo Milano 2015 ci consente di riflettere sulla sicurezza alimentare e su come garantire il diritto fondamentale al cibo. La nostra Repubblica, nel 1999, ha rivendicato l’alimentazione come un diritto umano e come garanzia alla sicurezza della popolazione. Grazie a queste decisioni abbiamo ridotto la fame drasticamente, raggiungendo l’obiettivo di soddisfare i bisogni di oltre il 50% della popolazione

Alejandro Fleming

Ad accogliere Fleming e tutta la delegazione venezuelana è stato il Commissario Generale di Expo Milano 2015 Bruno Antonio Pasquino, che ha lodato le riforme varate nel Paese sudamericano, atte a tutelare il patrimonio forestale e i beni ambientali, ricordando anche il forte legame esistente fra Italia e Venezuela:

Il Venezuela è un Paese che emoziona per la vegetazione incredibile, la bellezza della gente, i sapori di una cucina straordinaria. Oltre un milione e mezzo di abitanti possiedono il passaporto italiano, un fattore che rende l’idea del forte legame tra i nostri Paesi

Bruno Antonio Pasquino

E ancora:

Negli ultimi 20 anni, in Venezuela sono state messe in atto riforme importanti. La Costituzione della Repubblica Bolivariana del Venezuela, decretata nel 1999, afferma l’obbligo di assicurare come patrimonio comune e irrinunciabile dell’umanità l’equilibrio ecologico e i beni ambientali. Nel Padiglione del Venezuela i visitatori possono scoprire i progressi del Paese in materia agroalimentare e dei risultati raggiunti, in armonia col tema di Expo Milano 2015

Bruno Antonio Pasquino

Dopo la cerimonia di apertura del National Day venezuelano, le autorità si sono spostate presso il Padiglione nazionale, ospitato nel Cluster Cereali e Tuberi. Lungo il percorso che ha attraversato il Decumano, il quartier espositivo si è animato con le performance artistiche di 300 ballerini in abiti tradizionali, che hanno danzato sulle ritmate musiche sudamericane.

Il momento musicale è poi continuato nel pomeriggio con il concerto del coro El-Guasa.

Foto Credits: Expo 2015 / Mourad Balti

  • shares
  • Mail