Maison et Objet settembre 2015 Parigi: le novità di Seletti, le foto

Seletti, il design brand italiano più innovativo e ironico, si prepara per il salone internazionale più prestigioso del settore decorazione casa, e torna a Parigi dal 4 all'8 settembre 2015. Guarda le foto delle nuove creazioni qui su Designerblog.

Seletti, il design brand italiano più innovativo e ironico, si prepara per il salone internazionale più prestigioso del settore decorazione casa, e torna a Parigi dal 4 all'8 settembre 2015.

Maison&Objet 2015, sarà il momento per presentare alcuni pezzi inediti ed interessanti, come le aggiunte alla collezione Cosmic Diner realizzata con Diesel Living. Un visionario set di piatti in porcellana che rappresentano i 9 pianeti, il Sole e la Luna, che si arricchisce di ulteriori elementi come le nuove ciotole, bicchieri e posate in acciaio inox per completare un servizio per la tavola dal sapore ironico e poetico. Ma i veri highlight della collezione sono il vaso Starman e i macina sale e pepe Rockets.

Starman, realizzato in porcellana, riproduce un astronauta fin nei minimi dettagli: lo zaino sulle sue spalle è provvisto di un foro che lo rende portafiori. Complementi ideali alla collezione Cosmic Diner sono i macina sale e pepe a forma di missile. In legno laccato e decorato con macinino in acciaio e ceramica: estetica e funzionalità per una tavola davvero unica.

Inaspettate integrazioni per l'outdoor arrivano da Industry Garden Furniture di Studio Job. Il set, composto da tavolo tondo, tavolo ovale e sedie, riprende gli stilemi dei set da giardino classici integrando la grafica ribelle del duo di Anversa. Realizzata in alluminio pressofuso, leggero e riciclabile, Industry è completamente smontabile garantendo la massima maneggevolezza nel packaging e nel trasporto. In occasione di Maison&Objet si aggiungono una panchina e una poltrona che ampliano ulteriormente la collezione.

I nuovi prodotti della collezione Seletti wears Toiletpaper saranno cuscini quadrati disponibili in quattro fantasie, Frog, Lipstick, Shit e Typewriter; grandi specchi rotondi che, come sculture dal sapore surreale, integrano le immagini al riflesso, ed infine, gli ombrelli che donano un tocco di ironia anche alle giornate grigie grazie alle stampe colorate e irriverenti.

A questi si aggiungono alcuni nuovi prodotti della serie Hybrid, che si arricchisce di nuovi bicchieri e accessori per la tavola caratterizzati dall'unione armonica di porcellana inglese e cinese, un ibrido di design tra due culture e due mondi reinterpretati dal duo CTRLZAK.

Altre novità sono My Little Neighbours di Marcantonio Raimondi Malerba con una lampada da tavolo poetica ed evocativa, ed una casetta luminosa in resina contenuta in un’urna di vetro; i vasi Caméra, sempre di Marcantonio Raimondi Malerba, che amplia la collezione con un vaso dall'inusuale forma di macchina fotografica. C'è poi il set Still Alive di Antonio Aricò un insieme di oggetti che si caratterizza per l'uso di diversi materiali che, in armonico contrasto, creano forme di uso diverso, vasi, contenitori, bicchieri e fermacarte dalle forme geometriche e dai colori caldi e tenui si uniscono per un set funzionale e decorativo insieme; e le lampade Morandiane di Elena Salmistraro, un tributo al maestro Giorgio Morandi, una reinterpretazione attuale della sua opera declinata attraverso una dialettica emozionale, che vuole rievocare “l’atmosfera morandiana”, in un connubio tra arte e design.

Parigi sarà anche l'occasione per lanciare sul mercato Inception, lo scolapiatti/portalettere progettato da Luca Nichetto e presentato a New York durante la Design Week 2014, e gli oggetti ispirati alla scultura L.O.V.E. di Maurizio Cattelan, che con Seletti è diventata un oggetto di design, trasformata in carillon, boule de neige e in miniatura.

  • shares
  • Mail