Expo Milano 2015: Giuseppe Rossi in visita all'Esposizione Universale meneghina

Anche Giuseppe Rossi ha ceduto al fascino di Expo 2015, visitando l'ormai famoso quartiere espositivo milanese

Expo Milano 2015 Giuseppe Rossi ospite

Ad Expo Milano 2015 continua la fortunata serie di "incursioni" da parte di stelle dello sport, con nomi del calibro di Tania Cagnotto, Ivan Basso e Francesca Schiavone. Domenica scorsa, a varcare la soglia del quartiere espositivo è stato il bomber della Fiorentina e della Nazionale Italiana, Giuseppe Rossi, il quale si è detto entusiasta di poter vivere l'esperienza.

Queste infatti le prime impressioni a caldo del Pepito, durante la visita ad Expo:

Qui l’atmosfera è fantastica e mi sto divertendo parecchio, tutti me ne avevano parlato con toni entusiastici e ora mi rendo conto che effettivamente si tratta di un luogo speciale

Giuseppe Rossi

L'atleta ha portato con se la famiglia durante la giornata all'Esposizione Universale e ci ha tenuto a visitare alcune strutture in particolare, come ad esempio il Padiglione degli Stati Uniti, Paese a cui Rossi è legato, visti i suoi natali americani (il calciatore è nato a Teaneck, nel New Jersey).

Altre mete del tour sono state poi il Padiglione Zero, Save the Children, i Padiglioni Spagna, Austria, Corea del Sud e Palazzo Italia. Qui il calciatore ha anche firmato la Carta di Milano, attestazione della sua visita ad Expo 2015.


Come gli altri atleti ospiti dell'Esposizione Universale milanese, qualche parola a proposito del tema alimentare, tanto caro ad Expo 2015, l'ha voluta spendere anche Pepito Rossi:

Una sana e corretta alimentazione è fondamentale per condurre una vita equilibrata. Mangiare bene deve essere un obiettivo di tutti, non solo degli sportivi

Giuseppe Rossi

Rossi non ha poi fatto mistero delle sue preferenze in cucina, con una predilezione verso la dieta Mediterranea:

Amo la pasta e la pizza, in famiglia non ne possiamo fare a meno. Senza dimenticare la classica bistecca alla Fiorentina, in onore della mia squadra di calcio

Giuseppe Rossi

Mentre, per quanto riguarda gli strappi alla regola, l'atleta non ha dubbi, l'unico peccato di gola irrinunciabile è solo uno: la Nutella.

Credits foto: Expo 2015/Daniele Mascolo

  • shares
  • Mail