Expo Milano 2015: lo Smart Digital Party che ha unito lo IED e Intesa Sanpaolo, le foto

Si è svolto ad Expo Milano 2015, lo Smart Digital Party, all’interno del padiglione The Waterstone by Intesa Sanpaolo. Il progetto, realizzato in partnership tra IED, Istituto Europeo di Design e Intesa Sanpaolo ha avuto più di 400 giovani accreditati all’evento. Scopri di più qui su Designerblog.

Si è svolto ad Expo Milano 2015, lo Smart Digital Party, all’interno del padiglione The Waterstone by Intesa Sanpaolo. Il progetto, realizzato in partnership tra IED, Istituto Europeo di Design e Intesa Sanpaolo ha avuto più di 400 giovani accreditati all’evento.

La serata è stata l'occasione perfetta per la premiazione del contest internazionale Digital Solution For Smart Cities, dove sono stati premiati i Visual Artist: Alessio Bonifacio dall’Italia con il progetto Body Water, Siqi Dong dalla Cina con il progetto City Hotel e Farhanaz Rupaidha dall’Indonesia con il progetto 24 Grid living in harmony of dust and heat.

Ci si è poi, spostati all’esterno di The Waterstone, con la parte performativa di audio e video sviluppata sulla facciata del padiglione, che ha visto susseguirsi la performance Noise Evolution, realizzata dal dipartimento di Arti Visive dell’Accademia di Belle Arti Aldo Galli IED Como e dal dipartimento Sound del Conservatorio G. Verdi di Como, e dalle performance dei visual artist IISO, Antimateria e Notch.inc. del collettivo Marker Event.

La partership tra Intesa Sanpaolo e IED continuerà con la prossima tappa del 26 settembre 2015, sempre all’interno di The Waterstone.

  • shares
  • Mail