Voltolina amplia la sua palette di colori per i lampadari del marchio

Voltolina aggiunge nuovi colori alla classica palette per i suoi lampadari top di gamma

Solo poco tempo fa parlavamo dell'esorbitante maxi lampadario Muladaah, disegnato da Edmond Saddi per Voltolina. Oggi il marchio veneziano di illuminazione propone un'altra novità per i fan dei suoi prodotti: niente nuovi punti luce, ma più opzioni di scelta fra le nuance dei suoi due top di gamma.

Laguna e Ca' D'oro, si rifanno il look per diventare più trendy, così alla classica palette di colori che prevedeva solo nero, ambra, rosso e bianco, ora vengono accostate delle più movimentate versioni bi-color.

Voltolina, guru nell'utilizzo di vetri e cristalli (vero e proprio omaggio all'arte dei maestri vetrai di Murano), ha deciso infatti di dare nuove opzioni alle tradizionali trasparenze, in modo da renderle più adattabili ai contesti abitativi moderni.

Certo, nulla è più vicino allo stile classico del tradizionale lampadario crystal, eppure puntando sull'accostamento di colori anziché sul monocromo, i modelli Laguna e Ca' D'oro, esempio lampante di venetian style, riescono a togliere qualche anno dalla loro carta d'identità, diventando più freschi e contemporanei.

Non solo, Studio Voltolina ha anche attuato una soluzione "furba" per una migliore resa energetica. Rispetto alle versioni precedenti di questi modelli, quelle attuali hanno bobeches, finalino e sfera al centro dell'infilaggio interamente in cristallo, permettendo una maggiore rifrazione della luce.

In più Laguna e Ca' D'oro vantano un sistema di montaggio particolare (il Sistema Leonardo), ideato dall'azienda per montare velocemente i lampadari a braccia senza dover intervenire sulle parti elettriche.

Insomma, stile classico si, ma spirito giovane e anima attualissima.

  • shares
  • Mail