Expo Milano 2015: la giornata nazionale del Rwanda, le foto

Il Rwanda celebra il suo National Day ad Expo Milano 2015

Expo Milano 2015 è nel vivo della sua attività, con un programma ricco di eventi, studiati per avvicinare i visitatori alle tematiche dell'alimentazione e alle realtà dei paesi partecipanti. Per farlo sono stati calendarizzati i National Day, giornate interamente dedicate di volta in volta ad una nazione presente all'Esposizione Universale.

Giovedì scorso è stato il turno del Rwanda, che ha celebrato la sua giornata nazionale a suon di tamburi africani e balli tradizionali rwandesi. Importante sottolineare, come ha affermato il Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri italiano, Benedetto della Vedova, che questo National Day è stato simbolicamente pregnante anche per la sua concomitanza con le Women's Week, dedicate ad Expo:

Le donne svolgono un ruolo significativo nella vita politica del Rwanda; il 64% di loro siede nel Parlamento dello stato africano e il 30% delle posizioni apicali in azienda sono occupate da donne

Non è quindi un caso che dopo i coinvolgenti festeggiamenti meridiani, terminati con la tradizionale parata lungo il Decumano, per arrivare al padiglione nazionale, il pomeriggio del National Day Rwandese sia stato più di riflessione, grazie alla conferenza “Le donne sulla rinascita di una nazione”, cui ha seguito anche quella “Opportunità Economiche in Rwanda".

Il Paese africano ha mostrato in un giorno la sua storia, le sue tradizioni, i suoi progetti e le sue speranze, sfruttando il palcoscenico di Expo 2015 per farsi conoscere. Secondo il Ministro agli Affari Esteri e Cooperazione dell'Africa Orientale, Louise Mushikiwabo:

Expo Milano 2015 non è solo l’occasione per mostrare il Rwanda alla comunità internazionale, ma è anche un momento importante di dialogo tra i popoli e di scambi commerciali nel nostro Paese, che dopo vent’anni di guerra civile ha trovato ora un equilibrio e un percorso di prosperità

Su in gallery le foto della giornata.

Credits foto: Expo 2015/Daniele Mascolo

  • shares
  • Mail