Dotandcross scommette sul design "growth proof" con arredi a misura di bambino

Il marchio trevigiano Dotandcross propone mobili e complementi d'arredo a misura di bambino, in grado di seguire i più piccoli durante la crescita

Se la cameretta di un bambino fosse un gioco da tavolo sicuramente sarebbe tic tac toe, almeno secondo la filosofia del marchio trevigiano Dotandcross (appunto, cerchio e croce). Il brand, nato da un felice connubio fra lo studio Dogtrot e un gruppo industriale storico veneto, è infatti complice dei desideri della clientela baby, offrendo soluzioni ottimali per arredare la stanza dei bambini.

L'azienda propone una serie di mobili e complementi in grado di adattarsi bene alle esigenze delle fasce baby, kid e teen, seguendo la crescita dei più piccoli da 0 fino a 19 anni. La parola chiave delle soluzioni Dotandcross è infatti "flessibilità", mutando la forma grazie ad aggiunte e sottrazioni di moduli che correggono il tiro e trasformano gli ambienti.

In questo modo letti, armadi e librerie diventano materia in continuo divenire. E questa modularità non fa bene solo alla perfetta ottimizzazione degli spazi, ma viene anche incontro alla creatività dei piccoli fruitori finali, che possono sbizzarrirsi e personalizzare la propria stanza come più desiderano.

  • shares
  • Mail