"Favola a modo mio": l'animazione del Dadomani studio per Lavazza

"Non c'era una volta", spiega il pay-off della nota azienda italiana indicando l'innovazione del prodotto. L'agenzia Armando Testa affida l'idea allo studio Dadomani che trasforma il messaggio nello scenario di una città di carta, localizzata temporalmente nel passato, dove tra palazzi, automobili e biciclette, approda la nuova macchina da caffè di Lavazza.

Cut-out e stop-motion, la fotografia di Patrizio Saccò e il sound design di Andrea Ponzano del Taboo Studio: il risultato le efficaci immagini che vi mostriamo a inizio post. A questo indirizzo invece trovate le foto e dopo il salto il video del making-of.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: