Keep Calm and Carry On, la vera storia in un video

La Barter Books, piccola libreria nel nord-est dell'Inghilterra, ha pubblicato nei giorni scorsi questo interessante video che ripercorre la storia del manifesto Keep Calm and Carry On, che negli ultimi anni è diventato un vero e proprio tormentone del web, replicato, parodiato, declinato in ogni forma vi possa venire in mente.

A quanto pare il poster di propaganda, disegnato durante la Seconda Guerra Mondiale, non venne mai affisso per le vie di Londra, pronto per essere diffuso solo in caso di grave crisi o di invasione. Così, lo speciale carattere utilizzato, l'icona della corona di Giorgio sesto disegnata per l'occasione e stampata in bicromia, rimasero nascosti al pubblico, fino a pochi anni fa.

Fino al suo ritrovamento da parte di Stuart e Mary Manley, i proprietari di una libreria di seconda mano, la Barter Books appunto, nata nei locali della vecchia Victoria Station di Alnwick nel Northumberland. Da allora le parole di Giorgio sesto sono diventate una sorta di vero e proprio mantra e il poster nella sua essenzialità una vera e propria icona dei nostri tempi.

  • shares
  • Mail