Nhow Berlin, l'albergo atterrato su un tetto, con la firma di Karim Rashid

A Berlino il nuovo NHow hotel con gli interni di Karim Rashid

I tanti fan di Karim Rashid non potranno non apprezzare il nuovo lavoro del designer newyorkese, approdato questa volta a Berlino per progettare gli interni del nuovo NHow Hotel, il secondo della catena NH ad aprire i battenti dopo quello milanese.

Rashid definisce con la parola "digi-pop design" la tipologia di intervento effettuato: i colori sono sempre decisissimi e virati sul verde, il rosa e l'arancio, la plastica e la resina sono i materiali privilegiati, mentre le forme tradiscono una preferenza spiccata per un biomorfismo che annulla gli spigoli e le linee rette.

Molte le facilities, tra cui la galleria d'arte nel basement che vediamo qui sopra (l'unico spazio a caratterizzarsi con un'estetica diversa), una sala di registrazione e un dancefloor. Bellissima la posizione dell'albergo, affacciato sullo Spree dalla cima di un edificio preesistente, e quasi sottolineato dalla superficie specchiata che si scorge alzando la testa dalla riva del fiume.

Via | Yatzer

A Berlino il nuovo NHow hotel con gli interni di Karim Rashid

A Berlino il nuovo NHow hotel con gli interni di Karim Rashid
A Berlino il nuovo NHow hotel con gli interni di Karim Rashid
A Berlino il nuovo NHow hotel con gli interni di Karim Rashid
A Berlino il nuovo NHow hotel con gli interni di Karim Rashid

A Berlino il nuovo NHow hotel con gli interni di Karim Rashid
A Berlino il nuovo NHow hotel con gli interni di Karim Rashid

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: