Jack Smith inventa lo sgabello delle feste: piccolo, comodo e resistente

Jack Smith - sgabello pieghevole

Jack Smith - sgabello pieghevole
Per Natale e Capodanno arrivano amici e parenti e non sapete dove metterli? Jack Smith ha la soluzione. Già ci stupì con le sue capacità di utilizzare un materiale eterno come il legno, senza fine e senza inizio, in maniera moderna e pratica. Riuscì a costruire un nido con due sole superfici, ora torna a dimostrare le sue capacità con la realizzazione di uno sgabello pieghevole.

Lo sgabello ha tre zampe tutte incernierate tra loro, di cui una sola avvitata alla seduta. Non posizionato le tre zampe sono raggruppate tra loro parallelamente, e la seduta è verticale. Lo spazio occupato è quello sfruttabile tra un mobile e una parete, circa 5-7 centimetri di spessore.

Quando ci si vorrà sedere basterà porre orizzontalmente la seduta, le gambe si disporranno in posizione piramidale, convergendo al centro e andando a incastrarsi in una y ricavata all'interno della seduta. La stabilità sarà totale, come anche il sostegno assicurato, giacché può tenere fino a circa 350 kg di peso grazie all'angolazione ottenuta.

Jack Smith - sgabello pieghevole
Jack Smith - sgabello pieghevole
Jack Smith - sgabello pieghevole

  • shares
  • Mail