"Friends cabinet": i mobili sghembi di Mark Bendow

"Friends cabinet": i mobili sghembi di Mark Bendow

Nascono da una riflessione teorica sul valore della collaborazione e dell'amicizia questa serie di mobiletti nominati appunto "Friends cabinet" ideati dal designer Mark Bendow. I cinque elementi di forma trapezoidale, ognuno diverso dall'altro e realizzati in bambù e acciaio, offrono lo spazio e la funzionalità di qualsiasi credenza.

La differenza sta invece nel difficile tentativo di riprodurre la dinamica di stati come il cadere, il galleggiare o l'oscillazione: complessi da applicare a un corpo statico. Bendow pensa invece alla danza o alle acrobazie per evidenziare l'interazione di diversi individui per contrastare insieme le forze che agiscono esternamente. Pensati in collaborazione con Albertine Baronius, i moduli di "Friends cabinet" sono stati recentemente presentati alla Ventura Berlin Exhibition nell'ambito della fiera "Qubique" dei prodotti che uniscono design, marketing e comunicazione.

  • shares
  • Mail