Jack Smith: quando il design si fa in due per l'ornitologia

Jack Smith - La casetta per uccelli componibile
Per chi pensava che per costruire un oggetto tridimensionale ci fosse bisogno di almeno tre-quattro facce, (per un triangolo o una piramide) da oggi dovrà riconsiderare la propria posizione.

Voi fate un oggetto con tre facce? Jack Smith ve lo fa con due! Due sono le forme che infatti ha utilizzato per costruire la sua casetta per uccelli. Due sono i fogli che curvati tra loro costruiscono una microscopica architettura per volatili.

Ironie geometriche a parte, quel che importa è come ancora una volta il design segni un punto a favore della semplicità, della funzionalità, della bellezza, dell'attenzione al territorio.

I due fogli in legno sono abbastanza sottili da essere piegati una volta estratti piatti dalla loro confezione, ma altrettanto resistenti da reggere la tensione e le intemperie.

Con un semplice sistema di fessure e incastri basterà far abbracciare le due forme, fissarle con dei pioli in legno, e senza colle o viti avrete la vostra casetta per uccelli da appendere a un albero o fuori dalla finestra. Con il design anche l'ornitologia non è mai stata più vicina.

Jack Smith - La casetta per uccelli componibile
Jack Smith - La casetta per uccelli componibile
Jack Smith - La casetta per uccelli componibile
Jack Smith - La casetta per uccelli componibile
Jack Smith - La casetta per uccelli componibile

  • shares
  • Mail