"Tris": la seduta fatta di avvolgibili di Tenenbaum Hazan

"Tris": la seduta fatta di avvolgibili di Tenenbaum Hazan

Fare di necessità (ecologica) virtù. Stando a quanto raccontano i designer israeliani Noam Tenenbaum e Izaq Hazan dello studio Tenenbaum/Hazan, la plastica con cui vengono realizzati gli avvolgibili per le finestre non ottiene grandi profitti in termini di riciclo poiché i nuovi modelli sono realizzati interamente in alluminio. Da qui l'idea di utilizzare i vecchi per questa poltrona chiamata "Tris".

Linea morbida e struttura chiusa in legno, per preservare e riutilizzare i materiali: dal lato su cui ci si siede è flessibile, mentre sull'altro che poggia in terra, lo scorrimento dell'avvolgibile è bloccato.

Tris la seduta fatta di avvolgibili di Tenenbaum Hazan
Tris la seduta fatta di avvolgibili di Tenenbaum Hazan
Tris la seduta fatta di avvolgibili di Tenenbaum Hazan
Tris la seduta fatta di avvolgibili di Tenenbaum Hazan
Tris la seduta fatta di avvolgibili di Tenenbaum Hazan

  • shares
  • Mail