Robert Montgomery, lettere e insegne per vera poesia metropolitana

Words in the City at Night

Lettere maiuscole, bianco su nero, frasi che fanno riflettere, spunti lirici, vera e propria poesia urbana che attraverso gesti di tipografia d'assalto accoglie i passanti, la notte. Il progetto dell'artista Robert Montgomery si chiama Words in the City at Night e si inserisce nella tradizione post-situazionista.

Manifesti vengono sovrapposti di notte ai cartelloni pubblicitari retroilluminati, lungo le strade, nelle metropolitane, alle fermate degli autobus. Si illuminano di luce non propria, a chiazze, a macchie, prendendo i colori delle immagini sottostanti.

Oppure le frasi vengono costruite manomettendo o riciclando i caratteri cubitali di insegne al neon, che improvvisamente prendono derive liriche, dimenticando il loro intento promozionale per catturare lo sguardo di chi, non abituato al rigore di tante parole, si fermerà, magari per un momento, durante i suoi vagabondaggi.

Words in the City at Night
Words in the City at Night Words in the City at Night Words in the City at Night Words in the City at Night

Words in the City at Night Words in the City at Night Words in the City at Night Words in the City at Night

  • shares
  • Mail