"Sense the place": realizzare una tavola cromatica delle città

Spieghiamo innanzi tutto cos'è il progetto "Sense the place", ovvero il tentativo di realizzare una mappatura cromatica delle città in un'unica tavola lunga sette metri per due, in cui riportare i colori di pali, asfalti, finestre, intonaci, portoni, treni, bus, edicole, alberi, panchine, cestini, pensiline e qualunque elemento urbano aiuti a definire la 'dominante' di un luogo.

Finora sono state due le città mappate: Dublino e Milano. Curatori dell'indagine anche nel capoluogo lombardo, l'architetto Luca Buttafava e l'industrial designer Alessandro Confalonieri che hanno coordinato gli studenti del Naba di Milano alle prese con ottocento immagini in formato Polaroid. A supportare l'affascinante progetto, la Moleskine con un'edizione speciale del suo celebre taccuino che contiene al suo interno anche un QR code per seguire l'evoluzione di "Sense the Place" nel mondo.

  • shares
  • Mail