Lotek, tecnologia e human-touch per la nuova lampada da tavolo di Javier Mariscal

lotek artemide 2011

Colori primari, attenzione all'esperienza dell'utente e tanta tecnologia per venire incontro a tutte le possibili modalità d'uso riducendo allo stesso tempo l'impatto ambientale. Questo lo spirito con cui Javier Mariscal ha dato vita a Lotek, tra le novità del catalogo Artemide recentemente presentate a Euroluce.

Due le caratteristiche distintive di questa lampada da tavolo: l'impiego della tecnologia LED con touchscreen integrato sul diffusore orientabile, per regolare a piacimento la potenza luminosa con un semplice gesto della mano (e consumare meno energia). Quindi, l'estrema mobilità delle braccia, anche in questo caso per favorire la piena personalizzazione della direzione della luce.

Non manca poi l'attenzione al colpo d'occhio: tutto merito dei colori primari scelti dal designer spagnolo per caratterizzare in chiave ludica non solo l'oggetto ma anche lo spazio circostante. Energetica e vibrante, confortevole e al tempo stesso spiritosa (sarà per l'estetica un po' meccano?), Lotek pone la sua candidatura a nuovo bestseller della collezione Artemide per il 2011.

lotek disegno mariscal

  • shares
  • Mail