Kobayashi e le "Matrioska Invaders" a Milano per Smirnoff Black

L'ispirazione arriva dalla voglia di generare uno 'scontro' tra un simbolo popolare russo con luoghi più famosi di Milano. Un'invasione pacifica e colorata, grazie anche al restyling in versione manga delle classiche matrioska per renderle più originali e accattivanti. Lo rivela Kobayashi, animatore, regista e creativo per spiegare questo suo nuovo lavoro.

Il video promuove la nuova linea di bevande Smirnoff Black e si basa sul concept già collaudato della trasparenza attraverso la quale è possibile osservare elementi altrimenti invisibili. Tutte le bambole e la bottiglia sono in CGI, poi montate in digitale sopra il filmato vero e proprio. L'indovinatissima colonna sonora è "Paper Planes" di M.I.A.

  • shares
  • Mail