Fabbrica del Vapore, il design a servizio del progresso al Fuori Salone 2011

Fuori Salone 2011: la fabbrica del Vapore 2011

C'è una location, al Salone del Mobile di quest'anno, che più delle altre si è mobilitata per rappresentare un'idea di design progressista, attenta alla sostenibilità ambientale, all'innovazione dei materiali e all'accessibilità per tutti. Un punto di vista ben preciso su quello che il design è, o dovrebbe essere, che si muove in continuità con la linea editoriale di Ottagono, nuovamente al timone dell'evento e capace di mettere in relazione importanti realtà che da anni condividono questa prospettiva.

Molti i punti di interesse dei progetti in mostra, a partire dall'esposizione sul design italiano curata da Philippe Daverio nel "Cattedrale", alla collettiva di designer croati Croazia Designers' Impact, fino ai moduli abitativi di Recession Design. Molte anche le opportunità e i laboratori a misura di bambino, come l'installazione di Studio Azzurro o i laboratori sui riciclo. Il tutto per una sensazione di design familiare, da gita della domenica curiosa e mobilitata, tesa all'ascolto di un racconto che promuove urgenze ed idee necessarie per la nostra qualità della vita.

Fuori Salone 2011: la Fabbrica del Vapore 2011

Fuori Salone 2011: la fabbrica del Vapore 2011
Fuori Salone 2011: la fabbrica del Vapore 2011
Fuori Salone 2011: la fabbrica del Vapore 2011
Fuori Salone 2011: la fabbrica del Vapore 2011
Fuori Salone 2011: la fabbrica del Vapore 2011

  • shares
  • Mail