Hermès, l'eleganza senza tempo conquista il Salone e il mondo dell'arredo

Il party di Hermes alla Pelota

Che cos'è l'eleganza? Per Hèrmes si chiama"new antiques" e incarna un ideale di bellezza senza tempo, ora declinata nella prima collezione di arredo del grande marchio del lusso francese, ieri protagonista di uno dei party più esclusivi dell'intero Salone negli spazi de La Pelota.

In mostra, sotto una struttura di legno e cartone progettata da Shigeru Ban, una riedizione di arredi di Jean-Michel Frank, maestro anni '30 dell'understatement, ora sviluppati da due grandi maestri dell'arte di vivere e del rigore all'italiana come Antonio Citterio e Enzo Mari. Scelte non scontate, soprattutto nel secondo caso, ma coerenti con il tentativo di interpretare un'idea di qualità -dell'oggetto e del consumatore- eterna ed assoluta. Firmano la collezione anche i designer francesi Denis Moutel e Eriq Benqué.

Il party di Hermes alla Pelota

Il party di Hermes alla Pelota
Il party di Hermes alla Pelota
Il party di Hermes alla Pelota
Il party di Hermes alla Pelota
Il party di Hermes alla Pelota
Il party di Hermes alla Pelota

  • shares
  • Mail