Salone del Mobile, a Superstudio brand e tecnologia a servizio delle emozioni

Superstudio al Salone del mobile 20011

Brand brand brand. E, ancora, tecnologia tecnologia tecnologia. Ecco quanto salta all'occhio visitando gli spazi sempre più rarefatti e curati di Superstudio, grande cuore pulsante di Zona Tortona che mantiene saldamente il ruolo indiscusso di centro nevralgico dell'intero distretto. Quest'anno, come da previsioni, più tranquillo e ordinato di come ce la ricordavamo, e forse per questo più piacevole da fruire con tranquillità e concentrazione.

Ma torniamo a Superstudio, dove a farla da padrone con due installazioni spettacolari sono due marchi ipertecnologici, Canon e Samsung. Capaci entrambi di subordinare gli straordinari strumenti tecnici a disposizione all'espressività di concept molto vicini alla quotidianità sia trascendentale che domestica, e per questo capaci di toccare le corde di un pubblico quanto più vasto e internazionale.

Grandi brand e grandi installazioni pure per un'altra presenza da tempo di casa, quella di Foscarini, che allestisce un'installazione antologica dove i propri pezzi storici "suonano" ad intermittenza dando vita ad un intenso e spettacolare concerto di luce. Altra chicca da non perdere, lo spazio di Alcantara, non fosse altro perchè l'ingresso allo stand -e non vi svelo come- ha tutta l'aria di un passaggio in un'altra dimensione. Infine, una menzione a De Ponte per il cocoon di La Perla, e a Diesel per il nuovo tocco shabby chic.

Superstudio al Salone del Mobile 20011
Superstudio al Salone del mobile 20011
Superstudio al Salone del mobile 20011
Superstudio al Salone del mobile 20011
Superstudio al Salone del mobile 20011

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: