Gli oggetti riciclati degli israeliani Junktion

Gli oggetti riciclati degli israeliani Junktion

La gallery che vedete comprende una parte dei prodotti realizzati dallo Studio Junktion di Tel Aviv. Si tratta di oggetti riciclati e rivisitati, rifiuti e rottami (junk, appunto) riportati a nuova vita con una solida progettualità, parecchia creatività e un pizzico d'ironia.

Junktion "crede che al mondo ci siano già oggetti a sufficienza e cerca di utilizzare le risorse esistenti, a volte trovando spunti in ciò che gli altri non trovano più interessante": vecchie valigie che diventano cassetti, tubi e manopole trasformate in allegri attaccapanni, vecchi telefoni colorati che si prestano a diventare lampade o casse stereo.

Cassette della frutta, vecchie bombole a gas, cassetti di ogni genere e ogni altro tipo di oggetto dimenticato, in attesa di diventare una creazione unica e originale, affollano il loro studio, al porto di Jaffa, che si presta anche a ospitare artisti e designer. Il prossimo giugno poi le creazioni di Junktion approderanno a Parigi per una tappa del temporary design shop Rafsoda.

Gli oggetti riciclati degli israeliani Junktion
Gli oggetti riciclati degli israeliani Junktion Gli oggetti riciclati degli israeliani Junktion Gli oggetti riciclati degli israeliani Junktion Gli oggetti riciclati degli israeliani Junktion

Gli oggetti riciclati degli israeliani Junktion Gli oggetti riciclati degli israeliani Junktion Gli oggetti riciclati degli israeliani Junktion Gli oggetti riciclati degli israeliani Junktion

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: