23 nuovi font nella collezione permanente del MoMA

23 fonts MoMA

Quando l'infaticabile Paola Antonelli decise di acquisire la "@" nella collezione del MoMA, la notizia non mancò di fare il giro del mondo. L'iniziativa, che aveva sì il gusto della trovata, seppe però dimostrarsi geniale quanto legittima: i font si acquistano (spesso) come si farebbe con una sedia, e rappresentano indubbiamente un filone progettuale di antico e nobile lignaggio, oggi profondamente rinnovato grazie all'avvento della computer graphics.

Per questo non stupisce che l'operazione abbia ora un seguito, protagonisti 23 font digitali recentemente acquisiti dal Dipartimento di Design e Architettura. Ma quali sono i caratteri prescelti? Si va da un classico dei classici, Verdana, a un misconosciuto OCR_A, celebre per prestare i propri numeri al codice a barre.

La selezione, effettuata da un panel di designer e critici, ha voluto premiare l'eleganza e l'iconicità dei caratteri che hanno saputo disinguersi nel mainstream o tra il pubblico di intenditori. Per vederli tutti, non vi resta che consultare la lista completa direttamente dal blog del MoMA.

Via | Swiss Miss

  • shares
  • Mail