Ceci n’est pas, al Limoges Porcelain Award la porcellana è una scultura sospesa

Ceci n’est pas, la sucltura di porcellana di Bertrand Fèvre

Limoges? La piccola città francese è un simbolo nel mondo per la porcellana di qualità, un fiore all'occhiello per la Francia e per tutti i cultori dei suoi servizi di piatti bon ton (peraltro un classico da pranzo di Natale).

Ma non mancano, accanto alle produzioni di tableware, anche le sperimentazioni più ardite, ad esempio quelle celebrate dall' International Creation of Limoges Porcelain Award. Il primo premio di quest'anno, Ceci n’est pas, è una scultura sospesa realizzata dall'artista Bertrand Fèvre: ispirata all'opera di Magritte "La trahison des images", rievoca l'ambiguità della nostra percezione degli oggetti attraverso l'effetto 2d dato da layer affiancati di porcellana bianca.

Un monito alle contraddizioni insite nella nostra visione e nei nostri giudizi, ma anche una celebrazione, con la scelta della tazza-icona, di quegli oggetti che accompagnano costantemente la nostra vita quotidiana.

Via | What we do is secret

Ceci n’est pas, la sucltura di porcellana di Bertrand Fèvre

Ceci n’est pas, la sucltura di porcellana di Bertrand Fèvre
Ceci n’est pas, la sucltura di porcellana di Bertrand Fèvre
Ceci n’est pas, la sucltura di porcellana di Bertrand Fèvre

Ceci n’est pas, la sucltura di porcellana di Bertrand Fèvre
Ceci n’est pas, la sucltura di porcellana di Bertrand Fèvre

  • shares
  • Mail