132 5., i nuovi negozi di Issey Miyake secondo Tokujin Yoshioka

132 5., i nuovi negozi di Issey Miyake secondo Tokujin Yoshioka

Dopo Nendo, tocca a Tokujin Yoshioka dare il suo contributo alla causa della formula retail per il più grande (siete tutti d'accordo?) stilista giapponese contemporaneo, Issey Miyake.

Il nuovo flagship store del suo ultimo marchio, 132 5., si distingue per un layout che non sottrae attenzione rispetto ai veri protagonisti dello spazio, quei vestiti a due dimensioni che, indossati da manichini trasparenti appesi al soffitto, prendono corpo animando ampie volumetrie tridimensionali.

Per dare informazioni su ogni pezzo della collezione, invece, basta un semplice iPad, a cui è affidato il compito di spiegare le tecniche sartoriali e "costruttive" che danno vita agli abiti. Intorno, nessuna nota di colore, solo bianco a profusione e ampie vetrate trasparenti, per giocare coi riflessi della luce.

Via | Dezeen

132 5., i nuovi negozi di Issey Miyake secondo Tokujin Yoshioka

132 5., i nuovi negozi di Issey Miyake secondo Tokujin Yoshioka
132 5., i nuovi negozi di Issey Miyake secondo Tokujin Yoshioka
132 5., i nuovi negozi di Issey Miyake secondo Tokujin Yoshioka

132 5., i nuovi negozi di Issey Miyake secondo Tokujin Yoshioka
132 5., i nuovi negozi di Issey Miyake secondo Tokujin Yoshioka

  • shares
  • Mail