B Light illuminazione: le soluzioni luci di Stefano Dall'Osso nell'Atelier Rubinacci a Milano

B Light insieme a Stefano Dall'Osso illumina con i suoi prodotti l’Atelier Rubinacci di via Montenapoleone, sede milanese della sartoria su misura celebre in tutto il mondo. Le foto del progetto sono qui su Designerblog

Schermata del 2015-04-27 14_09_41

B Light, azienda leader nella produzione di apparecchi illuminanti con tecnologia LED, insieme a Stefano Dall'Osso illumina con i suoi prodotti l’Atelier Rubinacci di via Montenapoleone, sede milanese della sartoria su misura celebre in tutto il mondo.

Ma i punti vendita Rubinacci, non sono semplici negozi, sono dei veri e propri circoli in cui discutere di cultura sartoriale, un club esclusivo club con spunti e prodotti di naturale eleganza e l'illuminazione deve rispettare questo carattere diverso dell'ambiente.

Il lighting designer Stefano Dall’Osso, ha studiato il progetto illuminotecnico, tenendo conto dei particolari requisiti dello spazio e delle esigenze del committente. Per questo le luci scelte dovevano dimostrarsi all’altezza del compito e in linea con quanto da lui sviluppato. Per questo, la prima preoccupazione di B Light, è stata quella di fornire dei prodotti personalizzati nelle proprie componenti, in modo da poter essere quanto più rispondenti alle richieste del caso per garantire i risultati previsti dal progetto.

A causa della natura dei soffitti, in parte controsoffittati in cartongesso, è stato necessario ricorrere a un sistema estremamente adattabile, con l’utilizzo di un sistema a binario calamitato che può essere installato, incassato o a sospensione (The Magnet Track F e Magnet Track SD) e di proiettori orientabili (Mushroom Medium T e Mushroom Small T).

Grazie alla versatilità d’installazione, è stato garantito lo stesso mood in tutte le aree del negozio e un’omogenea fruibilità della merce esposta. Ma c'è stata anche un’altra richiesta di fondamentale importanza, che ha riguardato la qualità della luce: il cliente aveva, infatti, espresso il desiderio di ricreare la stessa atmosfera accogliente e calda ottenuta in precedenza tramite lampade alogene.

Per rispondere alla richiesta, è stata adottata una sorgente luminosa a LED di ultima tecnologia con una temperatura colore molto calda (2700K). In aggiunta, le sorgenti luminose sono caratterizzate da un’elevata resa cromatica (CRI93) in grado di valorizzare la merce e renderne in maniera fedele i colori e la tramatura dei pregiati filati.

A completare il sistema illuminotecnico, per i camerini e i corridoi, sono stati adottati anche incassi orientabili identificabili in Inside 80R, Baster XS e Baster X1 e degli apparecchi illuminanti lineari (Inserto Mini CL) per l’illuminazione indiretta sopra ai mobili.

Per l’illuminazione delle aree esterne sono invece stati utilizzati degli apparecchi lineari della serie Linear Tube 112 Slim. In più tutti i prodotti sono stati dotati di una finitura speciale che si accordasse armonicamente con i materiali e le tonalità degli arredi.

Per finire, tutte le apparecchiature dell’impianto illuminotecnico sono state collegate a delle centraline (Smart Dimm Master 1 e Kit dimmer) che sono state interfacciate ad un sistema di gestione e controllo che ne regola l’accensione, lo spegnimento, l’intensità e, in caso di inaugurazioni o eventi speciali, anche la creazione di scenografie luminose particolari.

L

L'Atelier Rubinacci con le luci Led di B Light

  • shares
  • Mail