Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag imbottiti

TwentyTwo, la poltrona di Jaime Hayon per Ceccotti

pubblicato da Cut-tv

Twentytwo, poltrona

Il designer spagnolo Jaime Hayon di cui tante volte vi abbiamo parlato su designerblog, ha progettato per la collezione Modern Sense ‘09 dell’azienda italiana Ceccotti una poltrona che ha per nome solo un numero, TwentyTwo.

Ventidue infatti sono i pezzi di massello d’acero con finitura marrone scuro necessari per assemblarla. La seduta e lo schienale sono imbottiti e foderati con tessuto grigio. Classica e gotica al tempo stesso, severa nell’apparenza ma morbida nelle linee, potrebbe essere l’ideale per un salotto in stile casa Addams.

Via | Contemporist.com

....
condividi 1 Commenti

La Moroso Sushi collection di Edward van Vliet

pubblicato da Giulia Zappa

Moroso Sushi Colection

Si ispira al sushi la nuova collezione di imbottiti Moroso progettati dal designer olandese Edward van Vliet, che ha preso spunto dall’attitudine combinatoria del cibo giapponese per assemblare tessuti diversi in un unico patchwork colorato.

Le sedute, differenziate per una geometria variabile che integra linee ortogonali a forme circolari e più coocon, si distinguono per texture composite che spaziano su una cartella colori vasta, integrando anche motivi figurativi tra cui una sorta di carpa giapponese. Dimostrandosi a prova di qualsiasi ambiente informale.

La linea, che verrà ufficialmente inaugurata al Salone del Mobile 2009, è appena stata presentata in anteprima ad Amsterdam e a Milano.

Via | Designboom

Moroso Sushi Colection
Moroso Sushi ColectionMoroso Sushi ColectionMoroso Sushi Colection

Continua a leggere: La Moroso Sushi collection di Edward van Vliet

....
condividi 0 Commenti

Edison The Grand, la lampada fuori misura di Fatboy

pubblicato da Cut-tv

edison Dopo essersi creato riconoscibilità e affidabilità con le sue poltrone sacco dai colori vivaci, il marchio Fatboy quest’anno lancia sul mercato il primo prodotto fuori dalla serie degli imbottiti. Si tratta della lampada Edison the Grand, destinata probabilmente a diventare un classico tra gli accessori di design di largo consumo.

Semplicissima nel suo design, più che originale, lineare e inconfondibile nel suo unico colore bianco-latte, Edison the Grand è un lume fuori misura, che diventa lampada da terra. Come tutti gli accessori Fatboy è pensata per un uso ambivalente, in interni e in esterni, per seguire e illuminare i salotti a livello terra composti dai sacchi e dalle isole Fatboy.

Continua a leggere: Edison The Grand, la lampada fuori misura di Fatboy

....
condividi 2 Commenti

Sedute modulari "Modular Bench" vs "Mondry"

pubblicato da luca-cosca



La base è una panchina adeguatamente forata sulla quale si possono inserire dei moduli imbottiti che, a seconda della composizione, creano diversi tipi di sedute.

L’idea è del designer giapponese Shizuka Tatsuno, anche se collezioni di questo tipo le ho già viste tempo fa, realizzate dall’azienda italiana Indes (collezione Mondry).

Come dicevamo oramai qualche anno fa il concetto di plagio nel XXI secolo è un po’ cambiato…

....
condividi 0 Commenti

A Brick Lane, l'ufficio firmato Jump Studios

pubblicato da Giulia Zappa

wiederkennedy-bancone

Niente male gli interni dell’agenzia pubblicitaria Wieden&Kennedy. Per la loro sede di Londra, ubicata nella Brick Lane più di grido, gli architetti di Jump Studios hanno avviato una revisione totale dello spazio, un magazzino dalle ampie vetrate su strada con vista sugli immancabili mattoncini rossi del quartiere.

Obiettivo del progetto, un ambiente funzionale, ampio e luminoso -compatibilmente con il grigio imperante di Londra- per quanto capace di esprimere la vena creativa propria della cultura di questo team.

Via libera, così, ad un’ampia collezione di toys e gadget, che ben si inseriscono nel contesto neutro fatto di pareti bianche e pavimento in cemento. Più regimental la sala riunioni con il tocco un po’ vittoriano, ma tenetevi pronti per il colpo di scena: una sala “decontrazione”, interamente verde fluo grazie agli imbottiti a terra e sulle pareti. Per sfogarsi o coltivare in pieno relax l’idea geniale del secolo. Ce ne vorrebbe una in tutti gli uffici?

wiederkennedy-banconewiederkenendy-openspacewiederkennedy-separe

Continua a leggere: A Brick Lane, l'ufficio firmato Jump Studios

....
condividi 1 Commenti

Arik Ben Simhon in ZonaTortona Design 2008

pubblicato da Cut-tv

Simhon

Il designer israeliano Arik Ben Simhon partecipa per la prima volta a ZonaTortona Design. Al Magna Pars, in via Tortona 15, presenta le collezioni di sedute, imbottiti, tavoli, cassettiere e lampade per l’arredamento pubblico e privato.

“La nuova collezione - afferma Arik Ben Simhon - comprende una serie di poltrone e divani ispirate alle giacche a vento dei piloti. L’imbottitura soffice e copiosa invita chi si siede a farsi avvolgere dalla morbidezza della seduta. Gli imbottiti rivestiti da raso color metallo, danno l’impressione di far parte di un futuristico cartone animato: Blade Runner incontra Mikey Mouse”. La presenza di Arik Ben Simhon in ZonaTortona Design 2008 sarà l’occasione ideale per avvicinarsi allo stile poliedrico di questo designer attento all’aspetto emotivo del design anche quando si ispira al mondo della moda più glam e sofisticato.

....
condividi 0 Commenti

Natuzzi sostiene il centro clinico Nemo

pubblicato da luca-cosca


E’ stato più piacevole sfogliare l’anteprima della nuova collezione 2008 del marchio Natuzzi dopo aver saputo che l’azienda di imbottiti ha donato l’intero arredamento delle aree d’attesa per il nuovo centro clinico Nemo per le malattie neuromuscolari.

Molti diranno che è solo un’ottima operazione di marketing; forse è vero, ma se tutte le sponsorizzazioni aziendali si basassero sulla solidarietà forse non ci troveremmo a parlare solo di questi rari casi.

....
condividi 0 Commenti

Imbottiti Stardust di Mario Bellini per Meritalia

pubblicato da pietro-cosca



Tra i maestri del design italiano Mario Bellini è uno di quelli che ancora riesce a sorprendere per la sua indiscutibile voglia di sperimentare e innovare dopo decenni passati sulla cresta dell’onda.
L’ennesima dimostrazione arriva da Stardust per Meritalia, curioso sistema di imbottiti formato da piccoli “ravioli” trasparenti ripieni d’aria e inseriti in una maglia flessibile di fili d’acciaio inox, con dei led a basso consumo all’interno che fanno diventare l’imbottito stesso una sorgente di luce. Molto scenografico…

Continua a leggere: Imbottiti Stardust di Mario Bellini per Meritalia

....
condividi 2 Commenti