I Rivenditori Lema: Valentino In

Continua il nostro viaggio nel mondo esclusivo di Lema, attraverso i migliori punti vendita in tutta Italia. Oggi abbiamo intervistato Alfonso Meli, titolare di Valentino In, a Napoli.

Lema | Rivenditore Valentino In

Arredare nell’epoca del 2.0 è facile, direte voi. Viviamo in un’epoca dove i protagonisti sono i nuovi sistemi di comunicazione, globali e veloci, in strettissima relazione tra loro; il web offre infinite informazioni: basta una semplice ricerca sui motori di ricerca della rete per trovare ogni tipo di prodotto, dal semplice oggetto di design all’arredo per la casa.

Al contrario di quanto si possa pensare, l’abbondanza di proposte può rendere più difficile orientarsi nella scelta di quello che si vuole veramente. Ecco perché il ruolo dei rivenditori nel mondo del design ha un’importanza cruciale, tanto da potersi paragonare a isole di appoggio nel mare infinito delle offerte speciali e dell’arredo facile (…che facile però, non è).

Fondamentale allora, appoggiarsi a team di professionisti che sappiano consigliarvi nel modo giusto e che vi accompagnino dalla scelta dei colori al montaggio finale, nel complesso lavoro di arredare casa. Un compito avvincente, entusiasmante, ma che va affrontato con estrema cura per ottimizzare la spesa e raggiungere il risultato desiderato. È naturale allora che un marchio di alta gamma come Lema, scelga come rivenditori showroom e negozi di alta qualità: abbiamo intervistato Alfonso Meli di Valentino In, che ci ha spiegato diversi aspetti e dettagli da insider sulle tendenze attuali dell’abitare e del design.

22

Il bello di Lema è…


Il punto di forza di Lema è la capacità di integrazione che esiste tra i diversi programmi. Con Lema è possibile mescolare diversi sistemi con una relativa facilità e ottenere sempre un effetto estetico e funzionale di prim’ordine. Senza dimenticare le collezioni di arredi e complementi, pezzi singoli che grazie ad un’uniformità di stile si abbinano perfettamente tra di loro e ai sistemi modulari, che da sempre definiscono Lema, dando vita ad una casa total look.

Quali sono i prodotti Lema da voi più venduti?


Il primo che mi viene in mente è sicuramente il sistema Selecta, ideato nel 1978 e ancora oggi in continua evoluzione. Oggi il concetto di parete attrezzata si è molto evoluto: piace anche molto il sistema giorno T030, disegnato da Piero Lissoni, versatile al 100 per cento e con un’ampia possibilità di personalizzazione estetica. Per quanto riguarda la zona notte si punta sull’Armadio al Centimetro, che è molto elegante; riguardo alla tipologia delle ante direi che un 60 per cento dei clienti sceglie quella a battente e il resto, quella scorrevole.

Cosa ne pensa dei prezzi dei mobili Lema?


Lema è soprattutto affidabilità. In tempo di crisi, chi spende vuole essere certo di investire al meglio i suoi soldi; quindi i clienti che vengono da noi (prevalentemente famiglie e coppie consolidate) cercano mobili che costano un po’ di più, ma che non ti costringono a cambiare tutto dopo poco tempo. Il primo ambiente per il quale si spendono soldi è quello del ricevere, quindi il salone con i suoi sistemi da parete in primis; si investe quindi sugli elementi definitivi, un divano lo cambi spesso, una libreria no….

Quali sono i colori del momento?


Sicuramente i toni opachi nello spettro dei terra e dei grigi, accostati a qualche flash di bianco puro. Niente lucido!

E l’identikit del cliente dei giorni nostri?


È sicuramente molto aggiornato sulle possibilità di personalizzazione; fa molte ricerche e arriva da noi sapendo bene quale prodotto desidera e fa più al caso suo. Poi quando arriva da noi, vuole toccare con mano i mobili ed essere guidato nella scelta delle varie tipologie; noi siamo qui per questo, per aiutare le persone a perfezionare un’idea, espandere ulteriormente la versatilità di un prodotto, sviluppare i concetti di praticità e flessibilità.

Iniziativa realizzata in collaborazione con Lema

Vota l'articolo:
3.80 su 5.00 basato su 15 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO