Cappello Mobili, rivenditore Lema a Padova

Tappa in provincia di Padova da Cappello Mobili, rivenditore Lema da oltre trent'anni. Abbiamo intervistato il titolare Roberto Cappello che, da espertissimo tecnico, ci ha presentato le ultime novità e raccontato nel dettaglio la filosofia di Lema e delle sue unicità.

Lema Rivenditore Cappello Mobili

Con oltre 5.000 mq di esposizione, Cappello Mobili è un indirizzo storico per l'arredamento e il design a Padova, con un’attività che risale ai primi anni Cinquanta. Non solo. Cappello Mobili è anche uno tra i più prestigiosi rivenditori Lema del Nord Italia; rappresenta, infatti, un ottimo punto di riferimento per capire in quale direzione vanno le tendenze commerciali, funzionali ed estetiche rispetto ai gusti personali degli acquirenti.

Dalla progettazione al post-vendita, Cappello accompagna per mano il cliente con le soluzioni più specifiche, calibrando le esigenze degli ambienti e le atmosfere ricercate. Le sfide dell’arredare una casa o un ufficio sono sì avvincenti, ma anche molteplici; e il personale tecnico e quello di vendita, seguono regolarmente corsi di aggiornamento per avere sempre una risposta e una soluzione pronta. La partnership tra Lema e Cappello Mobili nasce molti anni fa e a parlarci di questa avventura nel mondo dell’arredo creativo e funzionale, è il titolare dell’azienda Roberto Cappello.

Qual è il mobile Lema più richiesto nel suo negozio?


Sicuramente riscuotono da sempre grande successo i sistemi per la zona giorno, core business di Lema. Selecta, ad esempio, è ormai un consolidato best-seller grazie alla sua versatilità, che permette alle varie componenti di andare incontro a qualsiasi tipo di richiesta e a tutti i tipi di spazi.

Cosa ci dice delle tendenze colori? Cosa richiede di più la sua clientela?


Di solito alle palette di tendenza del momento, i nostri clienti preferiscono colori neutri, tenui, materici. In questo momento, per esempio, c’è molta richiesta per la tonalità tortora.

Qual è l’esigenza tipo che le viene sottoposta più di frequente?


Oggi i clienti vogliono quella che amo definire "funzionalità rassicurante" ovvero un prodotto ben fatto e che abbia una specificità nel risolvere problemi e Lema in questo è un partner perfetto.

Ci sono tendenze anche rispetto alle dimensioni dei mobili?


Direi di no, il mercato adesso è composto da tantissime nicchie, ognuno con specifiche esigenze. La nostra è l’era del servizio “one to one”, della personalizzazione che proprio grazie al profondo know-how e alla vasta offerta di Lema riusciamo a soddisfare.

Invece rispetto agli armadi, le chiedono ante particolari?


Una volta andava molto di più l’armadio decorativo, ma adesso si tende a privilegiare il contenitore; in sostanza, si punta ad avere un mobile utile che “scompaia” nella stanza.

In che cosa Lema è davvero insuperabile?


Oltre che per la qualità e lo stile dei suoi prodotti, sicuramente per l'affidabilità dal punto di vista tecnico. Altro elemento di forza è il servizio, dalla gestione dell'ordine all'assistenza post vendita. Le assicuro che è molto complesso se si considera che Lema si distingue proprio per la grande possibilità di personalizzazione, basti pensare ai progetti per i sistemi e gli armadi, un vero e proprio custom-made. Tutti gli eventuali problemi vengono risolti a monte e il servizio per il cliente è sempre Top Level.

Ultima domanda: lei ha dei mobili Lema in casa?


Certo! Una libreria Selecta e un Armadio al Centimetro.

Iniziativa realizzata in collaborazione con Lema

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO